Centro Studi d’Angiò, primo incontro per il progetto storico culturale di valorizzazione delle giornate medioevali nella Marsica



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Il 14 Febbraio si è svolta la prima Tavola Rotonda per il progetto di riscoperta e valorizzazione dell’evento medioevale più importante della nostra Nazione, che ha cambiato le sorti politiche e sociali dell’Intera Europa.

Centro Studi d’Angiò, primo incontro per il progetto storico culturale di valorizzazione delle giornate medioevali nella MarsicaLa Tavola Rotonda/incontro è stata organizzata dal Centro Studi d’Angiò di Scurcola Marsicana, da anni dedito allo studio dell’evento medioevale.

Il progetto è stato illustrato ai Comuni Marsicani interessati dall’evento:

Scurcola Marsicana, Magliano dei Marsi, Sante Marie, Massa d’Albe, Avezzano, Tagliacozzo, Ortucchio, Anticoli Corrado, Napoli, ai Partner del progetto i due Gal:  Terre Aquilane con Rocco Di Micco e Gran Sasso Velino con Roberto Di Gianfilippo, la Regione Abruzzo, Consiglio Regionale con Giovanni D’Amico e con il consigliere regionale Lorenzo Berardinetti e il dirigente del settore Cultura della città di Avezzano, Tiziano Zitella.

Il progetto spiegato nell’incontro dal Presidente del Centro Studi, l’architetto Lorenzo Fallocco, ha trovato larghi consensi partecipativi, chiudendosi con la realizzazione di un documento di intenti sottoscritto da tutti gli attori.




Lascia un commento