Centri di ricerca; Berardinetti: “Subito gli atti consequenziali per lo sblocco del finanziamento”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

L’Aquila 03 Feb. ’17. “Subito gli atti consequenziali per lo sblocco delle somme messe a disposizione dei Centri di Ricerca. In questi anni l’attenzione da parte mia personale e dei Colleghi consiglieri, prima in commissione e poi in consiglio, è stata alta tantoché abbiamo approvato provvedimenti che stanziano risorse a loro favore nell’ottica di una successiva riorganizzazione.

Ritengo prezioso e positivo il lavoro svolto dal collegio dei liquidatori. Questa sinergia ha consentito, nei giorni scorsi, di arrivare all’accordo con le rappresentanze sindacali e delineare un percorso ordinato per il rilancio delle attività. Personalmente sono vicino ai lavoratori e chiedo che gli uffici competenti del dipartimento agricoltura della Regione Abruzzo provvedano, da subito, ad erogare i fondi stanziati dando così soddisfazione alle legittime richieste”.

Questo è quanto dichiarato dal Presidente della commissione Agricoltura della Regione Abruzzo, Lorenzo Berardinetti, in merito alla questione del mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori dei tre Cetri di Ricerca abruzzesi CRAB, COTIR e CRIVEA.

Crab, dipendenti senza stipendi da 14 mesi, la Cgil: “I soldi sono stati stanziati ma non arrivano e i politici stanno a guardare”




Lascia un commento