Centenario prima guerra mondiale, incontro storico-rievocativo a Gioia dei Marsi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Gioia dei Marsi – Nell’ambito delle iniziative promosse dal Comune di Gioia dei Marsi e dalla A.N.U.P.S.A. per celebrare il Centenario della Prima Guerra Mondiale (2014-2018), si è tenuto ieri nella sala del Centro Culturale Moretti un incontro al quale hanno preso parte il sindaco, Gianclemente Berardini, gli amministratori comunali, il Presidente A.N.U.P.S.A, Gen. B. (ris) Raffaele Suffoletto, il Gen. B. (aus) Carlo Scarsella, il Ten. Col. (spe) Pietro Piccirilli, la Dirigente scolastica, Dott.ssa Michela Braccia e gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Gioia dei Marsi, Lecce nei Marsi e Ortuccchio.

Durante l’incontro sono stati rievocati i momenti storici attraverso la visione di documentari, la lettura di diari autografi del fronte, la rievocazione di epistole private. In particolare, gli studenti hanno letto le lettere che i soldati dal fronte indirizzavano ai propri cari, suscitando commozione e interesse tra le numerose persone presenti che hanno apprezzato l’originale iniziativa complimentandosi con gli ideatori e gli studenti.

Il sindaco, visto il generale apprezzamento dell’incontro storico rievocativo, per la cui ideazione ringrazia tutti coloro che si sono adoperati per l’ottima riuscita ed in particolare il concittadino Col. Alfonso De Angelis, auspica che questo evento sia un punto di partenza per coinvolgere in futuro alla vita sociale e culturale del paese tutte le associazioni militari presenti sul territorio a cui, nell’occasione, rivolge un caloroso invito a promuovere iniziative in tal senso, prendendo da esempio, qualora necessario, le associazioni del Trentino Alto Adige che raggiungono lodevoli risultati nel sociale adoperandosi costantemente in iniziative del genere.




Lascia un commento