Celebrazioni religiose e feste patronali: processioni vietate anche in zona bianca



Marsica – Anche se ci troviamo ormai da un po’ in zona bianca, con restrizioni anti Covid meno pesanti rispetto al passato, rimane attivo il divieto di celebrare le festività religiose con le tradizionali processioni che sfilano lungo le strade e le piazze dei paesi.

A darne conferma una precisa disposizione dell’Ufficio Liturgico Diocesano con la quale si specifica che “nulla è cambiato nelle disposizioni governative, in quelle della CEI e in quelle della Diocesi“.

Lo stesso Vescovo Santoro, come disposto anche da altri Vescovi della CEAM, manifesta la necessità di vietare processioni e assembramenti. Dove le condizioni lo permettono, previe autorizzazioni rilasciate dalle autorità civili, le Feste Patronali potranno celebrarsi all’aperto mantenendo il dovuto distanziamento. Si dovrà sempre aver cura che nessuno tocchi o baci i simulacri o le reliquie dei santi.