Home Attualità Al via il progetto Celano sicura, Carusi: “strumento di prevenzione e di collaborazione tra i cittadini e le forze dell’ordine”

Al via il progetto Celano sicura, Carusi: “strumento di prevenzione e di collaborazione tra i cittadini e le forze dell’ordine”

A+A-
Reset

Celano Uno dei temi maggiormente attenzionati dall’attuale amministrazione comunale è quello riguardante la sicurezza pubblica. In tale contesto – annuncia il Sindaco Settimio Santilli – avrà una peculiare rilevanza il progetto “Controllo del vicinato”, che sarà attuato in virtù del protocollo d’intesa sottoscritto tra il Comune e la Prefettura dell’Aquila, il primo a partire in Marsica. 

“Il Controllo del vicinato – spiega il Sindaco – è uno strumento  che si propone di accrescere il senso civile e verrà svolto da gruppi di cittadini nel cui ambito vengono individuati dei “coordinatori”.  I cittadini svolgeranno un ruolo attivo di osservazione riguardo fatti e circostanze che accadano nella propria zona di residenza, segnalandoli alle autorità competenti”. 

Il prossimo 20 maggio si terrà il primo incontro conoscitivo per illustrare ai cittadini i contenuti, i termini e le modalità del progetto più generale “Celano più sicura”. L’incontro con i residenti  nella zona compresa tra via Cicivette e il Palasport di via La Torre si svolgerà, alle ore 21, nella sala conferenze dell’Auditorium E. Fermi di Celano con la partecipazione dell’amministrazione comunale, dei rappresentanti del Comando della Polizia locale e delle Forze dell’ordine. 

Il progetto “Celano più sicura” è parte integrante delle attività di controllo del vicinato ed ha tra gli obiettivi prioritari, quello di realizzare un ampio e funzionale sistema di sicurezza urbana. 

E’ quanto afferma Lisa Carusi, consigliere comunale, delegata alla Polizia Locale, che tiene a specificare: “tale sistema prevede l’affiancamento agli interventi che rimangono di stretta competenza delle forze dell’ordine locali e statali, di eventuali iniziative dei cittadini, che in ogni caso non dovranno mai sostituirsi alle attività condotte dalle forze dell’ordine. Tali attività dovranno avere, invece,  lo scopo di favorire e migliorare le reciproche conoscenze nell’ambito dei quartieri e delle frazioni comunali. 

Per tale motivo l’amministrazione comunale ha programmato una campagna informativa, con una serie di incontri (il primo dei quali, appunto, il 20 maggio) con i cittadini dei vari quartieri e delle frazioni, con lo scopo di informarli sulle modalità da seguire nell’attuazione delle attività di  prevenzione e di controllo.

“Il contributo dei cittadini di Celano ad una maggiore e migliore percezione della sicurezza dovrà avvenire attraverso l’auto organizzazione tra vicini, la segnalazione di eventuali punti critici ambientali e di comportamenti sospetti e l’organizzazione di iniziative culturali e sociali nell’ambito del proprio quartiere” – conclude Carusi.

necrologi marsica

Anna Del Gizzi

Casa Funeraria Longo - servizi funebri

Casa Funeraria Longo - servizi funebri

Ultim'ora

necrologi marsicavedi

Casa Funeraria Longo - servizi funebri

Casa Funeraria Longo - servizi funebri

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi