Celano piange la scomparsa di Peppino Perrotta, storico fornaio della città

Celano. Chiunque lo conosceva sapeva che su di lui si poteva sempre contare, fosse anche solo per una parola di conforto. Era un uomo forte, dall’animo buono ma allo stesso tempo difficilmente “si faceva mettere i piedi in testa”.

Celano si è svegliata con una brutta notizia oggi: è morto Peppino Perrotta storico fornaio della città.

Perrotta aveva 70 anni e negli ultimi mesi aveva avuto problemi gravi di salute. E’ morto ieri sera, all’ospedale di Teramo.

Era un termoidraulico ma tutti lo conoscevano come Maestro del Pane. Aveva rilevato l’attività dei suoi genitori. Un’attività che andava avanti dal 1926 e che poi era stata ereditata anche dai suoi figli.

Per tutta una vita è stato legato alla moglie Silvia Benvenuto, con la quale era sposato da 50 anni e con la quale ha avuto sei figli: Gabriele, Americo, Cristiano, Lucio, Ivan e Nico. Alcuni di loro hanno lavorato anche nel suo forno, poi hanno aperto attività in proprio ma comunque tutti hanno vissuto sulle orme del padre, persona onesta e che si è sempre rimboccata le maniche.

Ancora non si conosce la data dei funerali.

Alla famiglia Perrotta le condoglianze della redazione di Terremarsicane. (L.T.)

 

Lascia un commento