Home Attualità Celano, le tre strade dedicate a Frida Kahlo, Alda Merini e Jacovella approvate anche dal Ministero della Cultura e della Prefettura dell’Aquila

Celano, le tre strade dedicate a Frida Kahlo, Alda Merini e Jacovella approvate anche dal Ministero della Cultura e della Prefettura dell’Aquila

A+A-
Reset

CELANO La nuova toponomastica femminile, dedicata a Frida Kahlo, Alda Merini Jacovella da Celano ha ricevuto la prestigiosa autorizzazione del Ministero della Cultura e della Prefettura dell’Aquila. 

L’importante approvazione è arrivata dopo la deliberazione della Giunta comunale a cui hanno fatto seguito i pareri favorevoli espressi dalla Deputazione di Storia Patria negli Abruzzi e della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e paesaggio per le Province di L’Aquila e Teramo. L’Amministrazione comunale, dopo aver aderito al progetto “Campagna 8 marzo, 3donne, 3strade”, promosso dall’Associazione Toponomastica Femminile, ha recepito la proposta presentata dalla Presidente del Consiglio Comunale Silvia Morelli che ha trovato ampio parere favorevole soprattutto sulla scelta dei tre nomi femminili che rispondevano ai requisiti richiesti.

“Con grande orgoglio e consapevolezza dell’importanza storica e culturale, l’Amministrazione comunale ha deciso di intitolare tre strade a tre donne straordinarie, riconoscendo così il loro inestimabile contributo alla società  – dichiara la Presidente del  Consiglio con delega alle Politiche Sociali Silvia Morelli – Queste intitolazioni non solo rendono omaggio a tre donne eccezionali, ma rappresentano anche un invito alla riflessione sulla parità di genere e sul riconoscimento dei meriti delle donne in ogni ambito della società. Ringrazio sentitamente Cesare Paris con il quale abbiamo ideato e portato avanti la bellissima iniziativa”. 

Per la rilevanza locale, la scelta è caduta su Jacovella da Celano, nobildonna del XV sec. e contessa di Celano. Imprigionata e perseguitata dal figlio Ruggero per bramosia di potere. Viene ricordata come figura femminile intelligente, bella e forte; per la rilevanza nazionale, la scelta è caduta sulla poetessa Alda Merini, non solo per le sue opere e la sua anima poetica, ma perché la sua storia e la sua vita romanzesca l’hanno resa un personaggio unico e inimitabile; per la rilevanza internazionale la scelta è caduta su Frida Kahlo, una delle artiste più celebri e amate della storia, che incarna perfettamente il prototipo di donna emancipata e libera.

Considerate le premesse, la Prefettura dell’Aquila ha autorizzato il Comune di Celano alla variazione dei  toponimi stradali: il largo prospiciente la “Porta Berardi” da via Luigi Giuliani (parte), diventerà “largo Jacovella da Celano”; parte di via del Castello, dalla congiunzione con via Sabotino a quella col parco delle rimembranze, sarà ridenominata “via Frida Kahlo”; la parte di via Vaschette prospiciente la struttura ANFFAS (già sede delle scuole elementari omonime) sarà “largo Alda Merini”;  la parte di via Padre Giovanni Semeria, nel tratto della stessa che costeggia il centro ANFFAS, fino all’incrocio con via Muricelle, diverrà “scalinata Alda Merini”.

necrologi marsica

Maria Scipioni

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Longo - servizi funebri

Ultim'ora