Celano e il modello di comunità post-Covid, il Sindaco Santilli: “La composizione del puzzle è appena iniziata”

Celano – Ieri a Celano c’è stata l’inaugurazione di due infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici in Piazza Aia e in Via della Torre alla presenza del Sindaco Settimio Santilli, dell’Assessore alla Città Piero Ianni, del Comandante della Polizia locale Giuseppe Fegatilli e del Referente Affari Istituzionali Abruzzo-Marche di Enel Pasquale Angelini. Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco per l’accordo raggiunto con Enel X grazie al quale Celano è una città ancora più innovativa e all’avanguardia.

Oggi Santilli torna sull’argomento e ribadisce il suo modello di comunità post-Covid: “0,40 €/kWh per una ricarica elettrica. 12 € per un pieno di circa 400 km. Il modello di città post-COVID non potrà essere quello della Smart-City, ma della Smart-land. Sarà fondamentale investire su un modello di comunità della condivisione e della partecipazione, riaffermando e ridefinendo ciò che è ritenuto bene comune e praticando una visione del benessere collettivo che va oltre la semplice somma di aspettative e bisogni individuali.

Gli elementi chiave su cui ci dovremo concentrare dovranno essere: l’innovazione sociale; la cittadinanza attiva; la vivibilità degli spazi urbani; la disponibilità e l’efficienza dei servizi di pubblico interesse e delle infrastrutture a questi connessi; investimenti sull’economia verde e circolare e investimenti produttivi sostenibili e socialmente responsabili. La composizione del puzzle è appena iniziata” conclude il Sindaco.