Celano, concerto di Antonella Gentile e “Tanguedia Quartet” in occasione dei dieci anni di attività



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano. Concerto di Antonella Gentile ed i “Tanguedia Quartet” (Massimiliano Tommasoni_fisarmonica e vibrandoneon, Antonio Greco_pianoforte, Fabrizio De Melis_violino e Davide Peluso_contrabbasso), in onore del decimo anno di attività del quartetto a 25 anni dalla morte di Astor Piazzolla. Il quartetto porterà il tango argentino di Astor Piazzolla, con un primo concerto a Celano (Chiesa di San Giovanni), il 10 agosto alle ore 21:15.

Tanguedia Quartet: si costituisce nel 2007. Il gruppo, formato da quattro musicisti: Massimiliano Tommasoni (fisarmonica e vibrandoneon), Antonio Greco (pianoforte), Fabrizio De Melis (violino) e Davide Peluso (contrabbasso), fonda il suo repertorio sullo stile del tango argentino di Astor Piazzolla unitamente a sonorità timbrico-espressive di chiara matrice mediterranea, trovando il suo naturale equilibrio proprio nell’eterogeneità dell’esperienza di ogni suo singolo componente.

Il quartetto inizia ben presto ad esibirsi in pubblico con la realizzazione di una serie considerevole di concerti facendosi immediatamente notare per l’originalità del repertorio che propone. Il successo fin qui ottenuto offre al gruppo un maggior ventaglio di prospettive, proiettandolo nel circuito musicale nazionale.L’incisione nel 2011 di un disco che porta il nome stesso del gruppo fa registrare il tutto esaurito tale da rendere necessaria la seconda ristampa.

Dall’unione dei differenti generi e stili musicali da cui derivano i quattro musicisti (musica colta, jazz, tango…) scaturisce inevitabilmente il particolare e inconfondibile sound che contraddistingue questa formazione e contribuisce ad arricchire in modo unico e significativo il già caldo ed avvolgente mondo del tango, donandogli una vasta gamma di sfumature, in una mescolanza di suoni dal sapore frizzante e delicato insieme, energico e struggente, spontaneo e raffinato.

Nel 2012 dall’incontro con il soprano Lucia Casagrande Raffi nasce il progetto Italian dream in Buenos Aires, che dà al gruppo la possibilità di esibirsi in una serie di concerti in tutta Italia iniziando con la prima assoluta nel prestigioso festival No borders di Gubbio (del quale il gruppo avrà l’onore di effettuare il concerto d’apertura) per poi proseguire in altrettanti importanti contesti musicali. Dal 2017 collabora con la cantante Antonella Gentile. Il quartetto, che attualmente svolge un’intensa attività concertistica (tra gli altri Music Inn e Teatro dei Contrari di Roma, Teatro Flavio Vespasiano di Rieti, Festival Villa Solomei di Perugia ecc.) si è ormai definitivamente imposto sul panorama musicale nazionale, suonando praticamente in molte sale da concerto e nei più importanti festival del tango italiani e stranieri tanto da essere additato come uno dei migliori gruppi italiani di tango argentino.

Antonella Gentile: Architetto, da sempre ha coltivato la passione per la musica. Dopo gli studi di pianoforte si avvicina al canto lirico; contemporaneamente all’interno del Deep River Chorus svolge un’attività concertistica con un repertorio di gospel e spiritual, ma anche di musica polifonica. Dal 1992, all’interno dell’ensemble femminile vocale Uirapurù approfondisce un repertorio di tanghi e musica argentina. Nel frattempo prende parte a vari musical interpretando soprattutto brani di G. Gershwin e di A. L. Webber. Dal 2000 entra a far parte del tango ensemble Noctuelles (dal 2004 Le Tango Lyrique) con il quale porta in concerto in numerose città italiane, collaborando con i più importanti centri di cultura del tango, un repertorio di tanghi classici, come quelli del repertorio di C. Gardel, E. Donato, J.C. Cobian, A. Piazzolla, in un’originale versione per voce, mescolando atmosfere cameristiche ad atmosfere caratteristiche del tango, esplorando tutte le potenzialità della voce, dalla recitazione alle qualità liriche dei soli.

Dal 2010 svolge attività di cantante solista spaziando anche in repertori di musica francese e napoletana.
Dal 2013 svolge attività concertistica con il chitarrista M° Luigi De Simone.
Insegna tecnica di canto individuale e nelle formazioni corali ed ha collaborato con la Compagnia Teatrale “Realtà O-Scena” occupandosi della direzione di canto nei musical “Peter Pan” (2016) e “La Bella e la Bestia (2017).




Lascia un commento