Celano, agricoltura e ambiente per uno sviluppo sostenibile


Celano – Un territorio vasto e variegato ed a prevalente vocazione agricola, come appunto il bacino fucense, se ben curato e tutelato è un vantaggio per tutti. Occorrono perciò interventi di manutenzione mirati ed accurati in grado di assicurare una migliore fruibilità, soprattutto agli utenti della fitta rete di strade di collegamento che attraversano in diverse direzioni l’intera Piana del Fucino.

In questo contesto va la nota diffusa dall’assessore alle politiche agricole del Comune di Celano, Domenico Fidanza, concernente la completa attività di ripulitura dei fossi lungo i 7 chilometri nei quali si snoda Strada 12 del Fucino, arteria trafficata prevalentemente dai mezzi agricoli.

I lavori di ripulitura dei fossi, come dichiara lo stesso assessore Fidanza, commissionati dal Comune sono stati eseguiti dal Consorzio di Bonifica in ossequio al protocollo d’intesa sottoscritto lo scorso mese di dicembre con il Comune  di Celano. Con questo ulteriore importante intervento l’Amministrazione Santilli, dando seguito alla già manifestata sensibilità (raccolta differenziata, riqualificazione urbana ed azioni di monitoraggio), conferma come la tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile siano un elemento decisivo e strategico per lo sviluppo delle comunità e del miglioramento della qualità della vita.

L’agricoltura ancora oggi – dice l’assessore Fidanza – si conferma tra le attività produttive principali presenti nel Comune, sia dal punto di vista occupazionale sia economico. Un settore trainante che ha necessità di sostegno e di interventi concreti che passano anche attraverso il miglioramento della viabilità al fine di renderla più funzionale e vicina alle moderne esigenze delle imprese agricole. Con gli interventi eseguiti su Strada 12 stiamo proseguendo nella linea dell’ammodernamento e della ottimale manutenzione di un sistema viario che rappresenta un punto di svolta per l’economia agricola locale”.

I lavori di ripulitura e manutenzione dei fossati di Strada 12 del Fucino hanno prodotto una grande quantità di rifiuti che ora dovranno essere raccolti e smaltiti attraverso una minuziosa opera di conferimento condotta in sinergia tra il comune e società Tekneko, che già si occupa dello svolgimento del servizio di nettezza urbana in ambito cittadino. Gli agricoltori attendevano da anni una manutenzione così importante dei fossi di irrigazione per provvedere alle fasi di irrigazione dei prodotti agricoli soprattutto nella fase di nascita di questi e che, proprio per gli intasamenti degli stessi fossi spesso dovuti a rifiuti di ogni genere, ma anche a vegetazione spontanea, incontrano difficoltà enormi.


Invito alla lettura

Ultim'ora

A Germano Di Mattia sarà conferito il prestigioso premio Mastro Sino

Il prossimo 20 agosto 2022, in occasione della XVII edizione del VENUS TALENT SHOW ed il Galà del Premio, che si terrà domenica 20 agosto ore 21:30 in piazza della ...


Mense scolastiche: il 12 agosto riaprono in via eccezionale i termini per le iscrizioni ad Avezzano

L’amministrazione comunale: «Dopo Ferragosto sarà pubblicata la gara europea per l’affidamento del servizio mense fino al 2026. Eco-sostenibilità e Km 0 le nuove caratteristiche». Da ...

Non bisogna approfittarsi della buona fede dei marsicani, la Polizia Locale Marsicana sanziona 6 negozi

Avezzano / Celano – La Polizia Locale della Marsica ha eseguito un approfondito monitoraggio della rete distributiva commerciale in sede fissa di Avezzano e Celano, ...

Aggredito ed investito un artigiano di Avezzano: assicurati alla giustizia gli autori del grave episodio

Avezzano – Come già riportato dalla stampa nei giorni scorsi, nella serata del primo agosto, dopo una lite scaturita da futili motivi per problemi di ...

Sold Out Per Fabrizio Moro al Tagliacozzo Festival

La Mia Voce Tour 2022



Lascia un commento