Ceglie sul “peso” della Marsica in Provincia, “giusta la decisione di Giovagnorio”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Marsica – “In qualità di segretario del partito cittadino del PD considero positiva la costituzione di un gruppo, denominato “Marsica in Provincia”, unico nella realtà aquilana, che rappresenti le esigenze di un territorio tanto vasto ed importante come quello marsicano.

Roberto Giovagniorio, unico candidato eletto del PD nel CentroSinistra alle scorse provinciali sui 4 presentati in Marsica, ha deciso di anteporre le esigenze di un territorio alle sterili posizioni di facciata che avrebbero voluto Lui asservito agli interessi di altri Territori in cui sarebbe rimasto come comparsa e non attore principale.

La serietà che lo contraddistingue e la missione di lavorare per il bene della sua Marsica lo ha fatto decidere di abbandonare le vesti del consigliere solitario in opposizione nel consiglio provinciale (alla mercè di un mare di squali) e di vestire invece i panni di un protagonista che lavora per il bene dei suoi concittadini e del nostro territorio.

La sua decisione ha evitato così che il territorio Marsicano rimanesse sprovvisto di alcun rappresentante portatore di quei valori del PD, così come volevano i salotti bene della politica, dove la forma viene prima della sostanza anche a scapito delle necessità dei cittadini.

Già in Regione non siamo rappresentati da esponenti di rilievo, di cui zero di CentroSinistra.

L’accordo raggiunto con Gianluca Alfonsi, lungi dall’essere una abiura alla sua appartenenza partitica, è invece la rinascita di una voce della Marsica anche con l’aiuto di un altro Marsicano.

Questo non è trasformismo, questo è buon senso e voglia di lavorare per amore della propria Terra.”