Ceglie: “Il Sindaco da`voce ai Comitati grazie al PD”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Giovedì 14 gennaio 2016 il Sindaco di Avezzano ed il Comitato di Quartiere di S.Pio X (Pucetta) hanno avuto un incontro patrocinato dal circolo del PD di Avezzano e dal delegato delle Periferie Gianni Mancini.

Carismatica è stata la presenza del Parroco di S. Pio X , Don Paolo Ferrini vicario della diocesi dei Marsi, quale testimone delle esigenze del Quartiere e garante della buona volontà delle due parti, Amministrazione e Comitato.

La massiccia presenza di cittadini ed il clima cordiale e quasi familiare immediatamente instauratosi durante la riunione, fa seguito al precedente incontro di Luglio 2015 sempre voluto dal PD. In quella occasione, alla presenza di rappresentanti dell’Amministrazione e dell’esecutivo del PD, si erano ascoltati i rappresentanti del comitato e registrato le principali problematiche di questa zona di Avezzano.

Era stato preso l’impegno di dare risposte esaurienti e tempestive a queste esigenze ed in quest’ultimo incontro, se da un lato si è potuto fare un consuntivo sui punti discussi a Luglio 2015, dall’altro si e` andato avanti registrando nuove istanze.

Le esigenze emerse a Luglio erano prevalentemente indirizzate alla sicurezza, alla pulizia ed al verde.

Infatti, era stata evidenziata la necessità di un maggiore controllo nel quartiere, a causa di atti vandalici. La Sicurezza è uno dei punti che il Sindaco considera critici nel suo programma e si trova ai primi posti nella sua Agenda per cui, sebbene siano state già installate oltre 50 telecamere di sorveglianza in tutto Avezzano, ha recepito la richiesta del comitato raddoppiando le installazioni a San Pio X e garantendo uno sforzo per aggiungerne altre quanto prima.

Nel caso della pulizia, a causa dello scarso senso civico di taluni, molti angoli del quartiere sono stati oggetto di atti di inciviltà. Una richiesta di una maggiore presenza delle Forze dell’Ordine, ha detto il Sindaco, saranno le risposte immediate.

Infine il quartiere lamentava una scarsa presenza di aree verdi di aggregazione e svago. In questo caso il Sindaco ha confermato l’esistenza di un progetto già posto in essere dall’Amministrazione per l’area di Chiusa Resta e ha ribadito la possibilità di restituire la fruibilità dell’ex Cimitero dei Prigionieri alla comunità, chiuso dopo il terremoto del 2009, munendo il monumento di un lampione.

Le nuove esigenze emerse in quest’incontro di Gennaio sono state invece di tipo logistico e amministrativo, come sapientemente esposto da Bruno Rocchi e Domenico Di Biase del Comitato.

Il Comitato chiede un formale riconoscimento da parte di questa Amministrazione come Comitato di Quartiere, dal momento che la stessa richiesta non ha mai avuto seguito da parte della precedente Amministrazione. Il Sindaco ha subito indirizzato l’azione agli Assessori di competenza, indicando questa come la strada giusta per ridurre il distacco tra chi amministra e i cittadini.

Per quanto concerne la logistica il comitato lamenta un’assenza di mezzi di trasporto, Minibus, che coprano l’area del Quartiere. L’Azione è stata subito indirizzata agli organi competenti in materia urbanistica.

Il Sindaco, infine, parlando della Farmacia Comunale ha rassicurato il Comitato affermando che “la Farmacia non si tocca”. Cambierà solo la gestione, non felice, avviata sotto la precedete Amministrazione che ha visto sempre in perdita il bilancio economico a causa di una gestione non affidata al territorio e quindi non focalizzata alla “Buona Gestione”.

In un momento in cui ci si lamenta di un distacco tra il territorio ed i suoi rappresentanti l’esecutivo del PD si propone di fare da collante tra i due con un unico obiettivo, quello di trovare risposte ai problemi concreti della gente.

Il Delegato per le Periferie Gianni Mancini procedera` in questa maratona di incontri con tutti i Comitati e le Associazioni periferiche di Avezzano.




Lascia un commento