sabato, 17 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Caso Covid a Carsoli, il sindaco Nazzarro “Attivate tutte le procedure previste dai protocolli sanitari”

Carsoli – “Il clima di preoccupazione e di agitazione che si è generato nella nostra cittadina in questi ultimi giorni, mi porta a condividere con voi una serie di riflessioni che possono essere utili a superare insieme questo momento e a dare le corrette informazioni per spazzare via le notizie distorte che si sono diffuse” dichiara il sindaco Velia Nazzarro.

“Sin dal primo momento in cui ho avuto la comunicazione di un nuovo caso Covid 19 a Carsoli, mi sono messa in contatto con il personale Asl addetto all’emergenza che ha attivato immediatamente tutte le procedure previste dai protocolli sanitari che comportano, tra le altre cose, anche l’isolamento domiciliare della persona risultata positiva e di coloro con le quali la stessa ha avuto uno stretto contatto. A tal proposito, il medico Asl mi ha chiarito che per “stretto contatto” si deve intendere un contatto diretto, in un luogo chiuso a distanza minore di 1 metro e di durata maggiore a 15 minuti senza dispositivo di protezione individuale (mascherina). Pertanto, in queste ore la Asl, con la quale sono in costante contatto, ha svolto e sta svolgendo questa attività di monitoraggio, mantenendo sotto controllo la situazione e restando a disposizione per fornire ogni chiarimento richiesto. Nel frattempo, sin dal pomeriggio di lunedì, d’intesa con la Delegata alla Protezione Civile e con il Responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale, ho convocato, presso la sede del C.O.C.,  diversi incontri utili e necessari a tracciare una linea d’intenti per affrontare il particolare momento con la collaborazione dei volontari della Protezione Civile, della Croce Rossa e dei Carabinieri in congedo”. 

“Tra i diversi provvedimenti adottati, ho dato disposizione di rimettere in atto, dalla notte di Giovedì 6 Agosto, diversi interventi di sanificazione e igienizzazione, sull’intero territorio di Carsoli Capoluogo e Frazioni, da ripetersi periodicamente”. 

“Come nei mesi scorsi, oltre alle strade urbane, la sanificazione sarà effettuata anche nei luoghi maggiormente frequentati: distretto sanitario, supermercati e attività commerciali, farmacie, posta, banche, stazione ferroviaria…
All’esito dell’incontro odierno con il Presidente Confcommercio Carsoli, De Simone Giuseppe e del Vice Presidente Fipe Aq Di Natale Simone, con l’intento di sostenere e aiutare le attività commerciali e artigianali nella sanificazione dei propri locali e garantire ai cittadini ambienti sani, ho manifestato la volontà del Comune di Carsoli a mettere a disposizione i due macchinari “ozonizzatori” acquistati durante la pandemia per il futuro utilizzo nelle scuole. Sin da questa settimana sarà garantito, pertanto, l’impiego dei due macchinari a rotazione tra i vari esercenti esistenti sul territorio comunale”. 

“Cari Cittadini, come accaduto nei mesi precedenti, il mio impegno e quello della mia amministrazione nella gestione dell’emergenza, anche in questo caso particolare, è massimo.
In questi ultimi mesi così duri, la nostra Comunità ha dimostrato grande senso di unione e di responsabilità che ci ha permesso di affrontare e superare le numerose difficoltà che si sono presentate”. 

“Oggi più che mai, il mio è un invito a non cedere agli inutili allarmismi e alle errate informazioni”.

“Affrontiamo la quotidianità con ottimismo e fiducia senza dimenticare il senso di responsabilità che ci ha sempre contraddistinto. Andiamo avanti e rispettiamo le regole (utilizzo mascherina e igienizzanti, distanziamento sociale e divieto di assembramenti). Insieme ce la faremo!  conclude il sindaco

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO