Carrozza panoramica e ciclistica per i treni regionali, una proposta turistica ed ecologica per la Marsica

MarsicaMauro Missori si definisce un appassionato delle ferrovie di montagna del Centro Italia, ma è anche il curatore di una pagina Facebook denominata “Il treno per scoprire paesaggi e rispettare il pianeta“. L’idea che Missori vorrebbe proporre ai Sindaci locali ha una valenza turistica ma anche paesaggistica e ambientale.

Il progetto prevede un inedito turismo ferroviario culturale e di qualità, che potrebbe attivarsi attraverso le ferrovie di montagna, capolavori di ingegneria di fine 1800, immerse nella natura e incastonate tra valli e montagne, coniugando trasporto regionale e turismo.

Si tratterebbe di inserire delle carrozze panoramiche e ciclistiche sui regolari treni regionali della linea Roma-Pescara, Terni-L’Aquila-Sulmona-Isernia e Roccasecca-Avezzano. Sulmona diventerebbe un nodo strategico di questa estesa rete di montagna per raggiungere tutto il Centro Italia.

In particolare, le carrozze panoramiche sarebbero in grado di trasformare un semplice viaggio in una vetrina itinerante affacciata sul territorio, un piccolissimo investimento dall’enorme impatto turistico e mediatico per il territorio, come avviene in Svizzera.

Questi convogli attraverserebbero paesaggi suggestivi e potrebbero attrarre turisti dalle vicine zone di Roma, Terni, Napoli e Pescara per un turismo croceristico, strutturale, economico e adatto a tutte le età. Si offrirebbe agli utenti l’occasione di ammirare, in tutti i periodi dell’anno, il Centro Italia, affrontando agevolmente un medio viaggio con tutti i confort e servizi all’altezza di ogni esigenza, come solo il treno è in grado di offrire, nel pieno rispetto dell’ambiente.