Carabinieri, Marco Mascolo promosso a grado di capitano. A fine estate andrà a comandare la compagnia di Cittaducale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Il comandante del nucleo operativo e radiomobile della compagnia dei carabinieri di Avezzano, Marco Mascolo, è stato promosso al grado di capitano.

Dopo sette anni nella Marsica, Mascolo lascia la compagnia di Avezzano. Il suo trasferimento è previsto per la fine dell’estate. Il capitano Mascolo andrà a comandare la compagnia di Cittaducale, in provincia di Rieti.

Un particolare ruolo di responsabilità, considerato il fatto che si tratta del territorio interessato dal terremoto del Centro Italia, dove sono già in corso i lavori di ricostruzione.

Al comando del nucleo operativo e radiomobile di Avezzano, Mascolo si è distinto in diverse operazioni antidroga che hanno portato all’arresto di decine di persone, soprattutto di origine nordafricana e in molte altre mirate al contrasto della criminalità, come ad esempio l’arresto di tre domenicani, a settembre del 2014, per favoreggiamento della prostituzione.

Ad ottobre del 2013, nel terribile femminicidio di Pescina, assicurò alla giustizia, in nemmeno mezz’ora, il padre -orco, arrestandolo, insieme ai suoi uomini, poco dopo il duplice omicidio, mentre era ancora armato, davanti al bar di una frazione.




Lascia un commento