Cannoli, cornetti e dolciumi. La Stradale multa un abusivo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Trasportava senza il rispetto delle prescrizioni di legge in materia di igiene e senza alcuna licenza o autorizzazione, cannoli, cornetti e dolciumi per la colazione.
Fermato a un posto di blocco dagli agenti della polizia stradale di Avezzano è stato multato per quasi 8mila euro. I.H., 26 anni, è stato controllato questa mattina. All’interno della sua Smart trasportava una decina di vassoi piene di dolciumi, con cui si accingeva a rifornire alcuni bar di Avezzano. Il giovane è stato raggiunto da una serie di sanzioni amministrative. Circa 3mila euro per aver violato la legge sanitaria e quindi per trasporto abusivo di dolciumi senza il rispetto delle prescrizioni sull’igiene. Quattromila e 500 euro per il trasporto di merce non autorizzato. Inoltre, al 26enne, è stata sequestrata l’auto.
I dolci sono stati sequestrati e ne è stata predisposta la distruzione da parte della Asl. Il “corriere” ha dato informazioni vaghe sulla provenienza dei dolciumi ma secondo le prime indagini sembra arrivassero da Roma.
Intanto continua il lavoro degli agenti della Stradale, coordinati dell’ispettore Giuseppe Esposito, a tutela delle attività artigianali e commerciali del territorio.




Lascia un commento