Canistro è uno dei quattro paesi inclusi tra i nuovi Borghi del Respiro 2022



Canistro – Il Comune di Canistro è entrato ufficialmente a far parte dei “Borghi del Respiro“. Negli scorsi giorni, nella bellissima località abruzzese di Scanno, si è svolta la “Festa del Respiro” durante la quale sono stati nominati i quattro nuovi centri che sono stati considerati conformi agli standard di ingresso nell’associazione: Canistro è uno di essi.

L’iniziativa nazionale dei “Borghi del Respiro” nasce con la volontà di valorizzare la vitalità e la vivibilità dei piccoli comuni di aree collinari o montane scarsamente popolate in cui sono rispettati gli standard normativi definiti dal D. Lgs. 155/2010 per i principali inquinanti, per la tutela della salute umana e della vegetazione, nei principi di Sviluppo Sostenibile definiti da AGENDA 2030, con particolare riguardo alla tutela della salute respiratoria.

Il Comune di Canistro, quindi, essendo stato selezionato ha firmato il “Patto per il respiro” per confermare le azioni concrete da mettere in atto per la tutela delle emergenze naturalistiche, della valenza ambientale e per il rilancio di un turismo sostenibile per il benessere respiratorio umano. Presenti alla cerimonia il Sindaco Gianmaria Vitale, l’assessore Alessandro Persia e la Presidente del Consiglio Comunale Monica Palermini.

Il Sindaco Vitale commenta: “Questo riconoscimento è solo un punto di partenza, che, sono certo, ci porterà a raggiungere gli obiettivi proposti nella nostra candidatura già entro l’anno. Servirà sicuramente un lavoro di squadra con tutti i Sindaci dei Comuni dell’Associazione per creare una rete utile a valorizzare oltre i punti comuni, anche le peculiarità e le differenze territoriali per ritagliarci un ruolo importante in questo settore di nicchia del turismo”.




Leggi anche