Cane al guinzaglio aggredito da un altro cane in centro ad Avezzano

Avezzano – Una passeggiata tranquilla in pieno centro ad Avezzano con il proprio cane al guinzaglio ha rischiato ieri di trasformarsi in un incubo.

Una donna che stava portando a spasso il proprio cane in Piazza Risorgimento si è trovata costretta a dover difendere il suo amico peloso dall’improvviso attacco di un cane di grossa taglia, senza guinzaglio e apparentemente senza padrone.

Il gesto tempestivo di una giovane ragazza, che in quel momento era a passeggio con la madre e con il loro cagnolino, ha scongiurato il peggio per il cane padronale. La ragazza ha infatti scagliato una sedia di un’attività del centro contro l’animale, in quel momento molto aggressivo.

Il cane improvvisamente, forse richiamato da un fischio, è salito su un’automobile che subito è ripartita allontanandosi dalla piazza.

Qualche giorno fa un episodio simile in Piazza Castello. Un Pitbull che girava liberamente nella zona ha aggredito pesantemente un cane tenuto al guinzaglio dalla sua proprietaria che è stato urgentemente operato per le numerose ferite riportate.

Il padrone di un cane è responsabile del benessere, del controllo e della conduzione dell’animale e risponde, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone, animali o cose provocati dall’animale stesso.

E’ pertanto necessario avere un comportamento corretto da parte chi detiene un cane e in caso di smarrimento dell’animale il proprietario deve avvertire le Autorità preposte.