Briganti a Sante Marie, il teatro porta in scena le storie e le gesta dei briganti e del generale Borjes



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Sante Marie –  Sante Marie. Cresce l’attesa per la seconda edizione del “Campo dei Ribelli – Briganti”, campus teatrale estivo ideato dai registi Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini il cui obiettivo è quello di far rivivere le storie dei briganti attraverso il teatro, la natura e la cultura di questa antica tradizione che affonda le sue radici proprio in questo territorio. Saranno più di 20 i partecipanti in questo secondo appuntamento che per sette giorni lavoreranno a uno spettacolo che andrà in scena il 21 luglio. Verranno svelate le maschere della storica commedia dell’arte e, inoltre, verrà sviluppato un concept intorno alla figura e all’azione del generale Borjes.

“Quando la storia e la cultura del nostro paese incontrano le nuove generazioni per dar vita a momenti di aggregazioni sociale e di genuino intrattenimento, non possiamo che essere soddisfatti e orgogliosi di quanto realizzato in questi anni”, afferma il sindaco Lorenzo Berardinetti. “Sante Marie ha una storia importante che merita di essere riscoperta e trasmessa ai giovani affinché ne tengano viva la memoria. Ben vengano, quindi, iniziative come quella del Campo dei Ribelli – Briganti. A Stefano e Rossella vanno i miei complimenti per aver avuto il coraggio di sviluppare un progetto così singolare e ambizioso”.

L’evento prenderà il via domenica 14 luglio e terminerà domenica 21. Gli eventi sono tutti a ingresso gratuito e sono adatti sia a un pubblico adulto che più giovane.