Bambino avezzanese colpito al petto da una pietra staccatasi dalla parete di roccia della SS Trinità



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Tanta paura per una famiglia marsicana durante un pellegrinaggio, la scorsa domenica, al Santuario della Santissima Trinità, a Vallepietra. Il bambino più piccolo di una coppia avezzanese, 8 anni, è rimasto ferito dopo essere stato colpito a livello dello sterno da un sasso staccatosi da una parete rocciosa.

Abbiamo sentito un boato – ha raccontato, ancora scosso, il papà del piccolo – poi è caduta un sasso che ha colpito il mio bambino provocandogli una ferita a livello dello sterno. Mio figlio non riusciva più a respirare bene”.
A prestare i primi soccorsi – continua l’uomo – sono state tre suore che lo hanno medicato in infermeria, ma subito dopo siamo partiti alla volta di Avezzano e abbiamo portato nostro figlio al Pronto Soccorso dove è rimasto in osservazione per tutta la notte”.

Faccio appello alle istituzioni conclude – affinché si provveda al più presto a mettere in sicurezza l’area visto che ogni giorno è frequentata da migliaia di fedeli.
Noi siamo stati fortunati, ma qualcun altro potrebbe non avere la stessa fortuna”.




Leggi anche