Bambini e bambine soldato, fame, stupri di guerra, torture e violenze, testimonianza difficile e toccante oggi in Comune con il prof. Barone



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Una testimonianza difficile ma necessaria quella del professore Francesco Barone, che ha presentato alla stampa un documento di denuncia della situazione congolese che ha ricevuto dal premio Nobel per la pace 2018 Dr. Denis Mukwege.

Bambini e bambine soldato, fame, stupri di guerra, torture e violenze: nonostante il medico-ginecologo Mukwege abbia curato migliaia e migliaia di donne, facendosi conoscere nel mondo come “l’uomo che ripara le donne”, la strada è ancora lunga e le violenze continuano a perpetrarsi nell’indifferenza generale.

Barone, che da anni collabora con il settore #Sociale del Comune, ha scelto Avezzano, insieme a tante altre città, per diffondere il più possibile tra la popolazione italiana la grave situazione in cui versa il Congo, mostrando al pubblico e alla stampa immagini e video dei luoghi frequentati, tra bambini, donne e uomini che meritano un futuro degno di questo nome.