domenica, 7 , Marzo

Assistenza per pazienti negativizzati al Covid, predisposto percorso clinico di presa in carico

Abruzzo - Un percorso clinico definito in tutti i passaggi, che garantisce la presa in carico dei pazienti colpiti da Sindrome Long Covid 19, vale...

Prima pagina

“Baciarsi prego non c’è più”, vandali di San Valentino gettano in celebre cartello nel dirupo

Avezzano – Proprio nel giorno di San Valentino, la festa degli innamorati, alcuni vandali hanno pensato di agire contro il celebre cartello, posto nei pressi di un belvedere del Monte Salviano, che recitava “baciarsi prego”.
L’opera d’arte, realizzata dall’artista Maicol Palumbo, è stata divelta dal terreno nella sua interezza e poi è stata gettata nel vicino dirupo. Probabilmente i vandali si sono accaniti contro quel cartello per un senso di rabbia contro la festività, o in generale, contro il sentimento dell’amore.

Baciarsi prego non c’è più. Il palo non c’è più”, inizia così lo sfogo dell’autore del cartello, “Vedere il palo gettato ignorantemente nel dirupo mi ha destabilizzato abbastanza stamane, non tanto per l’ennesimo atto vandalico nei confronti del cartello dell’amore quanto per il fatto che vandalizzare un palo contenente anche altri cartelli con la segnaletica dei percorsi della nostra montagna racconta quanta povertà d’animo e frustrazione possano vivere alcune persone. Si chiama cattiveria, si chiama ignoranza intellettuale e culturale.
Personalmente non posso prendere nessuna iniziativa, ad essere stato estirpato é l’intero palo e ad occuparsi di una eventuale reinstallazione potranno essere solo ed esclusivamente gli enti istituzionali di riferimento gestori del territorio. In qualche modo, questo periodo storico di malattia e vincoli che stiamo vivendo dovremmo guardarlo con ottimismo e il sorriso sulle labbra, insomma, Voi tutti continuate a baciarvi ma fatelo stando a casa, come potete vedere starcene dentro al sicuro ci protegge dal peggiore dei virus e non sto parlando del Covid ma della cattiveria. Il cartello tornerà. Peace Avezzano.”

Ultim'ora