Azzurri in finale, il Comune di Avezzano riaccende il maxischermo. L’amministrazione Di Pangrazio concede il bis in piazza Risorgimento



Avezzano – Entusiasmo alle stelle in un clima di grande attesa, palpabile in città, in vista della finale degli europei che vedrà gli azzurri di mister Mancini in campo per centrare la vittoria. Per consentire ai tifosi avezzanesi di tifare Italia, “gomito a gomito”, naturalmente in numero contingentato e nel rispetto del distanziamento sociale, l’amministrazione Di Pangrazio concede il bis per il maxi schermo in piazza Risorgimento. 

    Dopo la partita con la Spagna vinta ai rigori, quindi, i tifosi azzurri potranno ancora condividere le emozioni del calcio in pieno centro cittadino: appuntamento domani, alle 21, (si consiglia di arrivare prima dell’inizio per i controlli) per assistere al big-match tra le nazionali di Italia e Inghilterra. Per tenere sotto controllo la situazione, il Comune di Avezzano ha organizzato ancora una volta un servizio di controllo mirato, con il divieto di introdurre e bere alcolici sancito da un’ordinanza.

    “Nell’interesse generale pubblico e a salvaguardia della pubblica incolumità, a partire dalle 20 e fino al termine della manifestazione”, sottolinea il vice sindaco, Domenico Di Berardino, nell’ordinanza, “è fatto divieto assoluto di introdurre e circolare all’interno dell’area individuata per la manifestazione con  bottiglie e contenitori in vetro o lattine o oggetti similari. È altresì vietato all’interno dell’area l’uso di alcolici e superalcolici”.

Anche per questo incontro attesissimo l’accesso sarà consentito soltanto ad un numero contingentato di tifosi nel rispetto dalle normative anti-Covid previste dal decreto Draghi.
Cuori uniti, quindi, ma sedie distanziate e il giusto senso di responsabilità: queste le finalità del maxi schermo in piazza Risorgimento fortemente voluto dal sindaco, Gianni Di Pangrazio, per tifare tutti uniti, ma nel rispetto delle regole: “forza azzurri”.