Avvistamento oggetto volante, Centro Ufologico Nazionale Abruzzo: “riflesso interno comune alle fotocamere con ottiche di bassa qualità”



Abruzzo – Gli scorsi giorni, raccogliendo la testimonianza di un cittadino abruzzese, abbiamo parlato dell’avvistamento di uno “strano oggetto volante nei cieli d’Abruzzo“. Il protagonista dell’episodio aveva condiviso online gli scatti realizzati nella circostanza dalle parti di Passo San Leonardo, sulla Maiella.

A seguito della notizia, siamo stati contattati dal Centro Ufologico Nazionale – Coordinamento Abruzzo e Molise che ha spiegato, in maniera tecnica e puntuale, la natura della luce che l’avvistatore ha rilevato durante una sua passeggiata notturna in montagna.

Questa la risposta del Centro Ufologico Nazionale: “si tratta di un banale “lens flare“, fenomeno di riflesso interno comune alle fotocamere con ottiche di bassa qualità e in particolari condizioni di illuminazione diretta, per cui nulla a che vedere con oggetti volanti o non identificati. Tra l’altro, ad oggi, non risulta nemmeno alcuna segnalazione di presunti avvistamenti proveniente dalla medesima zona“.

LEGGI ANCHE

Uno strano oggetto volante avvistato nei cieli d’Abruzzo



Leggi anche