Avezzano, Tonelli (RdA): “Scandaloso il cambio di assessore, uno ogni tre mesi”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Avezzano – “L’ennesimo cambio in giunta certifica che il sindaco Di Pangrazio rifiuta il confronto e interpreta l’espressione del libero pensiero come affronto personale, continuando a privilegiare le decisioni prese politicamente nel suo ristrettissimo ‘gruppetto'”. Lo afferma il consigliere comunale di opposizione ad Avezzano di “Rinascita di Avezzano – (RdA)”, Claudio Tonelli.
“C’è un costante malessere in città nei confronti del sindaco Di Pangrazio – continua Tonelli –  che sarà ricordato, purtroppo per Avezzano, come il peggiore che abbia mai avuto e che aggiunge un altro  record negativo nel suo palmares, quello di cambiare in media un assessore ogni tre mesi”.
“Da questo – aggiunge il consigliere di opposizione – emerge invece tutta la sua debolezza ed arroganza politica che purtroppo ricade nella vita quotidiana degli avezzanesi che vedono  la giunta cambiare in continuazione creando smarrimento anche nei cittadini e associazioni che, per le loro problematiche non hanno mai un interlocutore che dura più di tre mesi. E’ ora di dire basta a questo modo di fare. Validi e giovani professionisti che si sono prodigati in giunta sono stati trattati a ‘pesci in faccia’ perché si sono rifiutati di fare, politicamente i burattini, il tutto dopo che lo hanno sostenuto in campagna elettorale credendo fosse la persona giusta a fare il sindaco. L’ultimo agnello sacrificale è stato l’avvocato Crescenzo Presutti che, è bene ricordarlo, è stato il primo degli eletti della lista del sindaco, con ben 282 preferenze, ebbene lo ha tolto per far restare in giunta altri assessori che non si sono candidati e che addirittura non sono neanche di Avezzano”.
“La nostra città – conclude Tonelli – con questa amministrazione, somiglia sempre più a un paesotto che tira a campare. Noi rifiutiamo nel modo più assoluto tutto questo e continueremo a reagire con determinazione continuando a costruire una compagine civica che abbia a cuore la città e che ne vuole difendere almeno la dignità. Pertanto, così come già annunciato nelle settimane scorse, lavoreremo nell’allargamento della coalizione, di più liste civiche, denominata “Rinascita di Avezzano”, che sta producendo i suoi frutti, ed i nostri interventi saranno fatti in nome e per conto di questa compagine civica che vuole difendere la città in cui vive da chiunque la cerca di umiliare”.


Lascia un commento