Avezzano sporca e vandalizzata, Gallese (Forza Italia) denuncia il degrado sui social (FOTO)

Avezzano – In un lungo post su Facebook, il candidato al Consiglio Comunale Maurizio Gallese, ha espresso tutta la sua indignazione per lo stato di degrado e di incuria che è costretta a subire la città di Avezzano.

Lo stato in cui sono ridotte le nostre piazze, fontane, panchine ecc. (Largo Enea Merolli e Piazza Corbi), oltre alle strade principali che ho percorso (Via Marconi, Via M. Febonio, Via C. Corradini) è penoso.

Gallese si riferisce alla sporcizia e ai danneggiamenti presenti negli spazi pubblici del centro e delle zone ad esso adiacenti ma ci tiene a precisare che:

Nei prossimi giorni parlerò e documenterò anche delle periferie e delle frazioni, dove la situazione è ancora più grave e complessa.

La soluzione proposta dal candidato a sostegno di Anna Maria Taccone è quella di implementare la videosorveglianza in tutta la città, di modo da scoraggiare eventuali vandali e di sanzionarli in caso di mancato rispetto delle regole e del bene pubblico.

La videosorveglianza dei luoghi pubblici deve essere notevolmente elevata ed ampliata, per prevenire attacchi vandalici bisogna dotare ogni spazio pubblico ed ogni strada principale di numerosi sistemi di videosorveglianza, chi danneggia, deturpa o riempie di rifiuti la città deve rispondere in prima persona, deve essere chiaramente identificato ed oltre alle sanzioni municipali previste e da elevare deve provvedere al risarcimento del danno cagionato.

Al post sono allegate svariate foto che testimoniano le condizioni del capoluogo marsicano.