Contatta la redazione - Tel e Whatsapp 3351400591
Segnala una notizia

Avezzano, segnalati bocconi avvelenati per cani

AvezzanoChe siano uova, fette di prosciutto arrotolate o polpette disperse in strada, dobbiamo stare attenti poiché potrebbero contenere veleno o chiodi, e per i nostri cani sono tutte esche irresistibili. Come sia anche solo lontanamente pensabile, noi proprio non lo sappiamo. Purtroppo però ancora tante persone preparano bocconcini avvelenati per cani e gatti e li spargono per strada o, peggio ancora, li lanciano direttamente nel giardino di casa nostra.

Stamane ad Avezzano sono stati segnalati dei bocconcini avvelenati in zona Borgo Via Nuova. Purtroppo non è un caso isolato, infatti negli ultimi mesi in tutta la Marsica molteplici sono state le notizie di cronaca che riportavano tentativi di avvelenamento di cani e gatti.
G
li effetti dei bocconi avvelenati si possono vedere anche nel giro di pochi minuti e possono essere molto pericolosi

Le conseguenze dipendono da una serie di fattori, tra cui il tipo di veleno utilizzato, il dosaggio, il peso e la taglia dell’animale e il tempo trascorso dall’ingestione.

I veleni più utilizzati sono:

  • Veleno per lumache:

I sintomi appaiono subito, entro 2-3 ore dall’ingestione. Il veleno per lumache è formato da piccoli granuli di colore azzurro-verde. I sintomi possono includere tremore, convulsioni, pupille dilatate, forte aumento della temperature, diarrea verdastra.

  • Antigelo per auto:

Per i nostri amici è buonissimo, ha un buon sapore. Ma è molto pericoloso. I sintomi compaiono entro 30 minuti o 12 ore, con nausea, vomito, tremori e convulsioni, e il cane tende a bere e ad urinare molto. Nel giro di 12-24 ore comincia a respirare in modo veloce e affannoso, mentre il battito aumenta. Successivamente, compaiono anche complicazioni ai reni.

  • Veleno per topi:

Può essere un liquido blu, una cialda nera oppure una pasta o dei granuli di colore rosso, fuxia o blu.
Questo veleno inibisce la vitamina K e quindi non permette la giusta coagulazione del sangue. Ciò provoca emorragie.
Il veleno per topi causa sanguinamento dal naso, dalle orecchie, dalle gengive. Ma anche debolezza. Agisce dopo circa 48 ore da quando il cane ha mangiato il boccone avvelenato.

La prima cosa che devi fare se il tuo cane mangia un boccone avvelenato, è chiamare il veterinario o la guardia medica veterinaria. Nel frattempo cerca di mantenere calmo il tuo cucciolo e cerca di farlo vomitare. Porta sempre con te dell’acqua ossigenata da spruzzare direttamente nella bocca del cane o del sale grosso, sempre da mettere a manciate nella bocca del tuo amico. In questo modo il cane sarà portato a vomitare.

In ogni caso, qualora dovessimo notare bocconi avvelenati, è strettamente necessario denunciare l’accaduto: Per denunciare rivolgiti a qualsiasi organo di polizia giudiziaria (Polizia Municipale, Carabinieri, Polizia di Stato, Corpo Forestale dello Stato…), presentando la tua denuncia, anche contro ignoti, in forma scritta. Inoltre, puoi denunciare anche una minaccia di avvelenamento. (A.G.E.)

LFoundry, è un sì chiaro e forte quello scaturito dal referendum promosso dai sindacati

Antonello Tangredi della Fim-Cisl esprime soddisfazione e gratitudine nei confronti di coloro che hanno permesso di conseguire questo importantissimo ...

Villavallelonga, avviso per l’assegnazione dei bonus alimentari per persone in condizioni di disagio

Villavallelonga - Il Comune di Villavallelonga ha pubblicato, sul suo sito istituzionale, il terzo avviso per l’assegnazione dei bonus alimentari a ...

Altri 3 nuovi contagi Covid a Luco dei Marsi. Sindaco De Rosa: “nuova giornata vaccinale sabato 24 aprile”

Luco dei Marsi - Il Sindaco di Luco dei Marsi, Marivera De Rosa, ha appena comunicato che altri 3 cittadini di Luco sono risultati positivi al ...

Rilevati 3 nuovi casi Covid a Civitella Roveto

Civitella Roveto - Nella giornata di oggi, 21 aprile, la ASL ha comunicato agli amministratori di Civitella Roveto l'individuazione, nel territorio ...

Cittadini svantaggiati: il Comune di Canistro assegna due borse lavoro

Canistro - Il Comune di Canistro ha pubblicato un bando pubblico per il reclutamento di due disoccupati/inoccupati in situazione di disagio ...

Riapertura di bar e ristoranti in Abruzzo. Coldiretti: “solo poco più di 1 locale su 2 può contare su spazi all’aperto”

Abruzzo - La riapertura di bar e ristoranti per il servizio al tavolo riguarda solo poco più di 1 locale su 2 che può contare su spazi all’aperto ma ...

Terre Marsicane - La Voce della Marsica
Reset Password
Compare items
  • Total (0)
Compare
0
Shopping cart