Avezzano. Scippato cade a terra, 72enne in ospedale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Scippato della catenina, cerca di inseguire il malvivente e cade ferendosi. Protagonista della spiacevole vicenda è un 72enne di Avezzano, che ieri sera è stato scippato davanti la sua casa, in via Marruvio. Il tutto è accaduto in tarda serata, a due passi dalla Cattedrale, quando in piazza e nelle strade limitrofe c’era ancora tanta gente. Sembra però che nessuno si sia accorto di nulla.

L’uomo è stato accompagnato in pronto soccorso ed è stato poi dimesso dall’ospedale, dopo tutti gli accertamenti del caso, con una prognosi di 15 giorni. Ha riportato ferite al volto, alle braccia, a un ginocchio e a una spalla e la frattura del dito di una mano. Questa mattina, accompagnato dai familiari, ha presentato una denuncia ai carabinieri, alla caserma di via Fontana. Secondo quanto raccontato alle forze dell’ordine, il 72enne stava rincasando con la moglie. La donna lo ha preceduto, egli, invece, si è intrattenuto ancora qualche minuto per mettere sul marciapiede il secchio della raccolta differenziata dei rifiuti.

All’improvviso, l’anziano è stato raggiunto da dietro da un uomo presumibilmente di origine marocchina, che gli ha violentemente strappato la catenina che aveva al collo. Il gesto è stato talmente forte che gli ha anche strappato la maglia. Il 72enne quando ha visto il balordo fuggire velocemente ha provato a inseguirlo ma è caduto sul marciapiede e si è fatto male. Adesso è da verificare se nella zona ci sono delle telecamere che possano aver ripreso la scena, quantomeno per agevolare il lavoro dei carabinieri.




Lascia un commento