Avezzano Rugby, consegnate targhe alla carriera ad atleti cresciuti nel settore giovanile giallonero



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Sono cresciuti tutti e tre nelle fila dell’Avezzano Rugby e ad oggi hanno raggiunto, nonostante la loro giovane età, ambiziosi traguardi a livello nazionale. Si tratta di Luciano Lisciani, trequarti ala classe 1997 attualmente in forza al Valsugana Rugby, Giovanni Natalia, classe 2000 anche lui in forza alla squadra veneta e Mattia Tinarelli  studente del secondo anno di liceo selezionato a livello nazionale per frequentare la sede del centro di preparazione olimpica, Giulio Onesti presso L’Accademia Nazionale Rugby, di Roma.

I tre giovani atleti sono stati premiati, nei giorni scorsi dalla società giallonera, guidata dal presidente Alessandro Seritti, con una targa che attesta i loro risultati. La premiazione è avvenuta nella sede del club marsicano di via dei gladioli alla presenza del nuovo allenatore, Pierpaolo Rotilio che ha iniziato da pochi giorni la preparazione con la squadra. “ È sempre un piacere riabbracciare gli atleti che sono cresciuti ad Avezzano – ha sostenuto il presidente Seritti- e sono orgoglioso di loro per i risultati che hanno raggiunto convinto che ne raggiungeranno ancora di nuovi; omaggiarli con un piccolo pensiero – ha concluso Seritti – significa mantenere un rapporto di stima e rispetto con atleti che portano alto il nome della nostra città in giro per l’Italia”.

 

 

 

 

 




Lascia un commento