Avezzano, protesta dei residenti di Via Paganini: “la strada e la storica ferrovia sono in condizioni di degrado e di abbandono”

Avezzano – Protesta dei residenti di Via Paganini ad Avezzano per le condizioni di abbandono e degrado della strada e della storica ferrovia.

Non è la prima volta che i residenti della zona cercano di far sentire la loro voce alle autorità comunali e non solo, ma finora senza risultati.

Dal marciapiede stretto e, in alcuni punti, totalmente impraticabile per le tante buche e le erbacce invadenti, alla vecchia e storica ferrovia di proprietà privata che da molti anni ormai è lasciata nel totale abbandono.

Il marciapiede è stretto e completamente dissestato. In alcuni tratti è interamente invaso dalla fitta vegetazione e per poter proseguire la camminata è necessario scendere per strada con il rischio di essere investiti dalle automobili che sfrecciano veloci. In altri tratti è pieno anche di rifiuti abbandonati. Qui, ad esempio, abita una signora anziana che esce per portare il cane a spasso ma per lei, in particolare, una semplice passeggiata sul marciapiede può diventare pericolosa” ci confidano i residenti.

E la ferrovia” continuano “è completamente abbandonata da anni. E’ stata recintata ma non è mai stata pulita. Fino a quando era di proprietà della Presider veniva manutenuta e pulita ogni 15 giorni. Oggi è invece piena di rifiuti di ogni genere, bottiglie, lattine, buste di immondizia, e addirittura scarpe e indumenti vecchi. Le rotaie poi, in molti punti, sono quasi nascoste dalle erbacce. Durante la stagione estiva la situazione peggiora. La vegetazione è più folta ed alta e dalla ferrovia escono animali di ogni genere” continuano i residenti.

Quando ancora era in funzione lo Zuccherificio di Avezzano la ferrovia serviva per il trasporto delle barbabietole da zucchero dalla stazione cittadina allo stabilimento. Ora, dismessa, è invece una discarica a cielo aperto dove vengono continuamente gettati rifiuti che durante le giornate più calde emanano cattivi odori.

E’ una vergogna che nessuno si occupi della zona. Durante le ultime elezioni comunali si era parlato di riqualificare e che ci sarebbe stata una maggiore attenzione alle zone periferiche della città di Avezzano ma qui non si vede ancora nessuno. Chiediamo che qualcuno ci risponda e che venga a constatare di persona qual è la reale situazione di questa strada e della storica ferrovia. E’ necessario un intervento urgente perché siamo stanchi di vivere in una strada abbandonata e degradata” concludono i cittadini.