Avezzano, occupa abusivamente una casa popolare



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Un appartamento Ater della zona Nord di Avezzano è stato occupato abusivamente, questa mattina, da una donna italiana, moglie di un rom. Per entrare nell’abitazione, disabitata, avrebbe sfondato il portone.

Un inquilino dello stabile, allertato dai rumori, ha prontamente richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sul posto sono giunti gli uomini del commissariato di Polizia e, in ausilio, gli agenti della Polizia Locale. Al loro arrivo, in casa c’era la donna con una bambina piccola. L’abitazione sarebbe ancora in mano agli abusivi.