“Avezzano nel novecento. Fatti e memorie di un secolo”, in uscita il nuovo libro di Guido Jetti



AvezzanoLa Casa Editrice “Edizioni Kirke” rende nota l’uscita del libro “Avezzano nel novecento. Fatti e memorie di un secolo” di Guido Jetti. Dalla quarta di copertina del libro: «L’Autore esamina sotto la lente d’ingrandimento alcune questioni cruciali della storia novecentesca avezzanese e marsicana, epoca di rottura definitiva con il passato ma anche di occasioni mancate, in una «‘piccola patria’» che, – come afferma Natalino Irti nella Prefazione – «non è il luogo di un’immobile quiete: è, anch’essa, il luogo di faticosa e spesso dolente umanità; anch’essa conosce le scelte dell’economia, il patriottismo militare, l’urto delle classi sociali, il ritorno alla democrazia elettorale. Questa vita si popola di nomi e volti, riemersi dall’oblio, da quel dimenticare, così duro e impietoso, che oggi accompagna il nostro cammino».

Corredano il volume alcune rare illustrazioni dell‘epoca e un ricco apparato documentario. Guido Jetti è nato ad Avezzano (L’Aquila) nel 1932. Magistrato dal 1958, ha collaborato a numerose riviste giuridiche. Appassionato di ricerche storiche e archivistiche, ha scritto: Cronache della Marsica (1978); Fucino: massoni e preti (1983); Camillo Corradini nella storia politica dei suoi tempi (2004); Il referendum istituzionale (tra il diritto e la politica) (2009); La Destra prima della Fiamma. La parabola del Partito fusionista italiano (2011).

Per Edizioni Kirke ha già pubblicato: La Marsica in due secoli. Tra intellettuali, sovversivi e latifondisti (2012); Il Re, il Parlamento e le barricate di Napoli (1848-1849) (2014); Avezzano e il prosciugamento del Fucino (2016).

120 pagine – ISBN: 9788897393429 – in commercio (euro 14,00)

"Avezzano nel novecento. Fatti e memorie di un secolo", in uscita il nuovo libro di Guido Jetti



Leggi anche

Lascia un commento