Avezzano, ingenti rifiuti nella zona di Papacqua. Nel 2017, il WWF Abruzzo Montano chiedeva di tutelare e valorizzare la zona


Avezzano – Continuano ad arrivare alla nostra Redazione segnalazioni di zone della città degradate da ingenti quantità di rifiuti. Questa volta la zona di cui riportiamo le foto è via Papacqua.

Salta all’occhio una quantità di rifiuti fuori controllo. Ci sono sacchi neri stracolmi, plastica, vetro, carta, alluminio, pezzi di auto e persino un water. I residenti nei dintorni sono molto indignati e raccontano che la zona è ormai divenuta luogo abituale di sversamento di rifiuti.

È davvero triste vedere ridotte in queste condizioni zone della città. Lo è ancor di più se la zona in questione è Papacqua. Infatti, forse non tutti sanno che essa è prezioso e sottovalutato scrigno di biodiversità della città di Avezzano.

Per farvene rendere conto, nel 2017 riportammo la notizia che alcuni volontari del WWF Abruzzo Montano, in località Papacqua, avevano soccorso e messo in salvo alcuni individui maschi di tritone crestato italiano (Triturus carnifex), che dopo aver svernato in un pozzo asciutto presente nel giardino di un’abitazione, non riuscivano più ad uscirne per la particolare conformazione delle pareti, lisce e verticali.

Nell’articolo si spiegava:

“Il tritone crestato italiano, anfibio urodelo (caudato) appartenente alla famiglia delle Salamandre, è una specie di interesse conservazionistico che negli ultimi decenni ha subito ovunque una diminuzione nella popolazione, minacciata dalla rarefazione e dalle continue modifiche degli ambienti acquatici che utilizza per la riproduzione.

La presenza dei tritoni, un tempo abbondanti in tutto il bacino del Fucino, è ormai molto localizzata ma per fortuna l’area umida di Papacqua, nonostante tutte le aggressioni subite, continua a garantire la sopravvivenza di questi meravigliosi animali”

Così il WWF, in quell’occasione, dichiarava giustamente che la zona di Papacqua andava tutelata e valorizzata. Purtroppo, però, le foto mostrano che così non è andata.

Papacqua, preziosità dimenticata della città di Avezzano, è oggi luogo di abbandono di rifiuti.

   LEGGI ANCHE

[jnews_block_12 exclude_post=”290965″]


Invito alla lettura

Ultim'ora

Avezzano si prepara a salutare la clinica Santa Maria: verrà demolita

Avezzano – Da tempo in preda al degrado la struttura della clinica Santa Maria di Avezzano verrà demolita. La città di Avezzano dunque si prepara a salutare un altro edificio ...


Problemi alla linea elettrica sulla ferrovia Avezzano-Sulmona: riapertura prevista slittata a settembre

Contrariamente a quanto inizialmente previsto da RFI la risoluzione del problema alla linea elettrica sulla ferrovia Roma-Avezzano-Sulmona-Pescara sta andando per le lunghe. La previsione di ...

Ortona dei Marsi, a breve entrerà in funzione il nuovo pulmino donato dal PNALM

Ortona dei Marsi – Sta per entrare in funzione il nuovo pulmino del comune di Ortona dei Marsi, totalmente elettrico e donato dal Parco Nazionale ...

Cane legato ad un palo e abbandonato tra i rovi sotto il sole nei pressi dello zuccherificio, ora cerca una nuova casa

Si avvicina ferragosto e, come purtoppo accade ogni anno, cresce il numero degli animali domestici abbandonati. L’ultimo episodio è stato segnalato nei pressi dello zuccherificio ...

Auto in fiamme sull’autostrada A 25 nei pressi di Cocullo

Oggi intorno intorno alle 15.30, sull’autostrada A 25, tra Sulmona e Cocullo all’altezza del Km 127, un’automobile è andata in fiamme. Oltre 2km e mezzo ...