Avezzano: giovane prostituta violentata e rapinata



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – E’ stata una notte da incubo quella vissuta da una giovane prostituta di Avezzano, costretta con la forza prima a salire in macchina, poi violentata ed infine rapinata.

A riportare l’accaduto l’edizione odierna del quotidiano Il Centro. Secondo quanto raccontato dalla giovane, di origine romene, mentre si trovava in via dei Fiori è stata avvicinata da un marocchino che l’ha invitata a salire in macchina. Un invito declinato immediatamente dalla giovane, convinta che l’uomo rientrasse nella categoria di ‘quelli che dopo alla fine non pagano”.

A quel punto, però, il marocchino l’avrebbe fatta salire in macchina con la forza e portata in una strada poco distante dal parcheggio, dove si sarebbe consumata la violenza:la donna sarebbe stata anche picchiata, trascinata nel fango, ed infine rapinata.

Subito dopo la donna, nuda e sporca di fango, ha chiesto aiuto dalle colleghe che l’hanno accompagnata al Commissariato di Avezzano a denunciare l’accaduto.




Lascia un commento