Ris magn
Nuovi spazi al pronto soccorso dell'Ospedale San Sunucialvatore, ristrutturazione della neurochirurgia, acquisizione di apparecchiature di ultima generazione
Oggi l'inaugurazione della centrale di risposta del numero unico emergenze 112 in Abruzzo
L'inaugurazione della centrale di risposta del numero unico emergenze 112 in Abruzzo
Sterilizzazione dei gatti randagi nel centro storico di Pescasseroli per controllare il randagismo felino
Sterilizzazione dei gatti randagi nel centro storico di Pescasseroli per tenere sotto controllo il randagismo felino
Il mercato settimanale di Luco dei Marsi continuerà a rimanere in piazza Alcide De Gasperis fino al 31 Marzo
Il mercato settimanale di Luco dei Marsi continuerà a rimanere in piazza Alcide De Gasperis fino al 31 Marzo
Individuata una vasta frode fiscale nella vendita di automobili, perquisizioni anche in Abruzzo
Individuata una vasta frode fiscale nella vendita di automobili, perquisizioni anche in Abruzzo
Cerca
Close this search box.

Avezzano, espulso cittadino extracomunitario per motivi di “pericolosità sociale”

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Narcisio Palozzi
Narcisio Palozzi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Giuseppe Pacillo
Giuseppe Pacillo
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Letizia Ciccarelli
Letizia Ciccarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dina Gentile
Dina Gentile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Faina
Domenico Faina
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelo Ercole
Angelo Ercole
Vedi necrologio

Avezzano – Si tratta di un cittadino marocchino di 26 anni (iniziali E.M.T.), domiciliato ad Avezzano, irregolare sul territorio dello Stato e con numerosi precedenti di polizia.

Il provvedimento, emesso dal Prefetto dell’Aquila, scaturisce da un’attività investigativa dei Carabinieri dell’Aliquota di Contrasto della Criminalità Terroristica del Comando Provinciale di L’Aquila.

I militari, che hanno eseguito il provvedimento nella mattina del 25 settembre, hanno posto l’attenzione sul 26enne dallo scorso mese di maggio, quando sono emersi presunti collegamenti con organizzazioni di matrice terroristica.

Gli immediati accertamenti hanno escluso che il cittadino extracomunitario fosse effettivamente coinvolto in attività riconducibili al terrorismo. Tuttavia, le indagini sul suo conto hanno evidenziato numerosi elementi di pericolosità sociale.

Il citato cittadino marocchino ha fatto ingresso clandestinamente nel territorio nazionale probabilmente nel 2015 e ha subito dimostrato una spiccata indole criminale. In pochi anni a suo carico sono stati aperti numerosi procedimenti penali per reati commessi nella provincia di Siracusa e nella Marsica, in particolare in materia di stupefacenti, ma anche per furto e resistenza a pubblico ufficiale.

A gennaio di quest’anno, ad Avezzano, lo straniero è stato arrestato dopo che, per sottrarsi a un controllo nell’ambito dell’operazione “periferie sicure”, ha speronato una pattuglia dei Carabinieri ad alta velocità, facendo poi ulteriore resistenza ai militari, rimasti feriti. Nella circostanza, lo stesso giudice per le indagini preliminari di Avezzano, convalidando l’arresto, ha descritto il soggetto come “clandestino nel territorio italiano, senza fissa dimora, vicino a soggetti orbitanti in contesti delinquenziali” e ha evidenziato la sua “mancanza di remore a mettere in pericolo l’incolumità degli agenti operanti e degli utenti della strada, nonché la personalità caratterizzata da una particolare scaltrezza e una significativa aggressività nei confronti delle Forze dell’Ordine”.

L’attività investigativa – sviluppata dall’Aliquota di Contrasto della Criminalità Terroristica con l’ausilio di attività tecniche – è stata focalizzata anche sull’elevato tenore di vita dello straniero, non rapportato alle fonti di reddito. Pur non avendo mai svolto lavori in Italia, abitava in un appartamento del centro di Avezzano e aveva la disponibilità di due autovetture di grossa cilindrata (un’Audi A3 e una BMW serie 1), nonché di ingenti somme di denaro in contanti rinvenute nel corso della perquisizione domiciliare.

I carabinieri dell’Aquila, che hanno operato congiuntamente ai militari della Compagni di Avezzano, hanno anche chiesto l’intervento di personale tecnico della A.S.L. di Avezzano – Ufficio di Igiene Pubblica, a causa delle disastrose condizioni igienico-sanitarie in cui versavano gli ambienti di dimora.

Il Prefetto dell’Aquila, alla luce degli elementi investigativi forniti, ha ritenuto il soggetto persona socialmente pericolosa e ha emesso il provvedimento di espulsione con allontanamento immediato dal territorio nazionale, eseguito dai militari nella mattinata del 25 settembre. Nella stessa giornata, al termine delle operazioni di fotosegnalamento, il marocchino è stato accompagnato presso il C.P.R. (Centro di Permanenza per il Rimpatrio) di Torino, in attesa del definitivo trasferimento in Marocco.

PROMO BOX

Ris magn
Oggi l'inaugurazione della centrale di risposta del numero unico emergenze 112 in Abruzzo
Sterilizzazione dei gatti randagi nel centro storico di Pescasseroli per controllare il randagismo felino
Il mercato settimanale di Luco dei Marsi continuerà a rimanere in piazza Alcide De Gasperis fino al 31 Marzo
Individuata una vasta frode fiscale nella vendita di automobili, perquisizioni anche in Abruzzo
Un albero per il futuro, i giovani dell'Azione Cattolica piantano alberi nel giardino della scuola "Collodi-Marini" in via Pertini
Potenziato il sistema di videosorveglianza presso il Santuario di Candelecchia a Trasacco dopo alcuni atti vandalici
Raccolta fondi dell'Associazione Culturale Piazza Cavour in memoria di Danilo Fraioli: donazioni alla Protezione Civile e alla Caritas
IMG-20240221-WA0008
Addio a Narcisio Palozzi
Inail pubblica il calendario per la richiesta di contributi a fondo perduto alle imprese che investono in sicurezza
CONFARTIGIANATO AVEZZANO
IMG-20240221-WA0006
Stazione_di_Avezzano
Mario Quaglieri
donm
Giovani per l'Abruzzo
luigidelg
contratti di fiume
Oggi sciopero nazionale di 2 ore dopo l'incidente di Firenze, chiesti maggiori investimenti nella sicurezza sul lavoro
Il suo proprietario è stato trovato senza vita in casa e il cane Zorro è rimasto solo: ha bisogno di un'adozione del cuore
Le esequie di don Augusto Bifaretti si terranno presso la chiesa dello Spirito Santo di Avezzano e saranno presiedute dal vescovo Giovanni
Prezzi carburanti fuori controllo
violenza-di-genere-1
PHOTO-2024-02-20-14-29-43

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Narcisio Palozzi
Narcisio Palozzi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Giuseppe Pacillo
Giuseppe Pacillo
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Letizia Ciccarelli
Letizia Ciccarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dina Gentile
Dina Gentile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Faina
Domenico Faina
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelo Ercole
Angelo Ercole
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina