Avezzano, Eligi: “Proposto lo streaming per il Consiglio Comunale”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Oggi, venerdì 24 novembre, è stata depositata in Comune, dal Consigliere Eligi, la proposta di Delibera per adottare le riprese in streaming del Consiglio Comunale. “A rendermi orgoglioso – afferma Eligi – è il fatto che a memoria di dipendente comunale pare sia la prima volta che una proposta di Delibera, pronta per il vaglio dell’Amministrazione e completa di allegati e regolamento, venga presentata da un Consigliere.

Indispensabile per questa ed altre iniziative è stato il lavoro portato avanti dai membri del gruppo M5S di Avezzano, che mi ha permesso di utilizzare lo strumento più complesso, sul piano formale e redazionale, fra quelli messi a disposizione dei Consiglieri.

Il punto sulla trasparenza e partecipazione era il primo del nostro programma. Con tale iniziativa intendiamo dare la possibilità ai cittadini di informarsi in modo diretto sull’operato dell’Amministrazione; tra l’altro, le riprese in streaming sono una buona soluzione, a quanto affermato anche dall’ANAC, per dar seguito l’obbligo di trasparenza negli atti amministrativi.

Lo Stesso Statuto del Comune di Avezzano e il relativo Regolamento sul funzionamento del Consiglio Comunale nelle sue articolazioni, riconosce all’informazione del cittadino un ruolo fondamentale. In campagna elettorale ho sottoscritto la ‘Carta di Avviso Pubblico’, come hanno fatto anche tutti gli altri candidati sindaco, la quale richiedeva un impegno concreto ad esercitare la funzione pubblica con trasparenza, obiettività ed imparzialità oltre a promuovere il confronto democratico, la partecipazione popolare alla vita amministrativa, il rapporto dell’Amministrazione con i cittadini ed i rapporti con i mezzi di comunicazione.

Sul piano della fattibilità normativa e dei costi, bisogna rilevare l’insussistenza di qualsiasi impedimento, visto che lo stesso Garante per la protezione dei dati personali ha più volte ribadito la conformità di un simile servizio con quanto previsto in tema di codice della privacy; mentre, in base alle proficue esperienze portate avanti ormai da tempo sul territorio nazionale, ivi compreso quello abruzzese, e considerando le molteplici soluzioni a disposizione per l’introduzione delle videoriprese, bisogna ritenere l’intervento proposto fattibile visti gli irrisori costi.

Mi auguro che coerentemente con quanto dichiarato in campagna elettorale e per adempiere agli obblighi richiamati sopra, l’Amministrazione comunale adotti la nostra proposta, a beneficio di tutti i cittadini, compresi i loro elettori. Tale proposta di delibera ed il relativo regolamento saranno messi a disposizione dal M5S di Avezzano a tutti i Consiglieri di altri Comuni che la vogliano presentare”.




Lascia un commento