Avezzano Calcio sconfitta 3 a 2 in trasferta dalla matricola Montegiorgio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Montegiorgio – Ancora a secco di punti l’Avezzano che, in trasferta, viene rimontata dal Montegiorgio senza nemmeno il supporto dei propri tifosi bloccati dal divieto di traferta imposto dalla LND. Esordio casalingo da sogno, nel campionato di serie D, per la squadra di mister Paci, assente dalla panchina per squalifica.

LA PARTITA

3-5-2 difensivo per la squadra padrona di casa, gli ospiti rispondono con un aggressivo 4-2-3-1.

La prima occasione del match arriva sulla testa di Dos Santos, al 19′, ma l’attaccante biancoverde non inquadra lo specchio della porta.
I lupi marsicani non lasciano grandi spazi e gestiscono bene il gioco fino al 33′ quando Pellecchia spara un missile da fuori area e porta gli ospiti sullo 0 a 1.
Vantaggio che dura poco più di un minuto quando il Montegiorgio guadagna un calcio di rigore. Sul dischetto va Sbarbati che con freddezza riporta i rossoblu sul risultato di 1 a 1.
Il primo tempo sembra destinato al pareggio ma proprio allo scadere Bisegna colleziona un assist per il tocco di Cerone. La compagine avezzanese è di nuovo in vantaggio.

Il secondo tempo inizia sulla falsariga del primo, al 46′ Cerone cerca la doppietta ma non riesce a battere il portiere marchigiano.
Il Montegiorgio viene scosso da questa occasione e esce fuori con umiltà dimostrando una condizione superiore a quella dei marsicani. Prima di arrivare al pareggio i padroni di casa colpiscono due legni rispettivamente una traversa al 47′ ed un palo al 57′.
Nove minuti più tardi, al 66′, arriva la doppietta di Sbarbati che riporta il punteggio in parità.
Pochi attimi dopo viene sfiorato il vantaggio dal Montegiorgio, ma l’appuntamento col gol del definitivo 3 a 2 è solo rimandato, all’80’ infatti, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, arriva il tocco di De Lucia che regala i primi tre punti ai rossoblu, dopo il pareggio all’esordio con la Sammaurese.

L’Avezzano, trascorse due giornate, rimane all’ultimo posto in classifica a -3 punti, dopo la sconfitta interna col Cesena e il passo falso fuori casa.

Mister Federico Giampaolo ha recriminato ai suoi ragazzi di essersi troppo abbassati, di aver gestito male la gara e di aver sottovalutato un avversario più ostico del previsto. Inoltre ha lasciato capire che la situazione di penalità in classifica non aiuta a tenere alto il morale del gruppo.




Lascia un commento