sabato, 17 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Avezzano Calcio, Paris sulle accusa di false fatturazioni: “Ignominia più grande non potevo riceverla”

Avezzano– La notizia è di poche ore fa, il presidente dell’Avezzano Calcio, Gianni Paris, ha ricevuto un’accusa di false fatturazioni inerenti il club biancoverde e il suo studio legale.

La risposta del numero uno del club marsicano non si è fatta attendere e, attraverso una nota diffusa dalla stessa società biancoverde, ha voluto fornire dei dettagli in merito alla situazione emersa: “Ignominia più grande non potevo riceverla”, dice il presidente. “Mi riferisco all’accusa di false fatturazioni dall’Avezzano Calcio srl al mio studio legale. Ad ogni fattura di vendita di spazi pubblicitari emessa dal club negli anni 2016, 2017, 2018 vi è stato il relativo versamento da parte del sottoscritto”.

“Mi accusano che non ci sarebbe la cartellonistica pubblicitaria correlata. Beh, basti vedere le partite in quegli anni per verificarlo. O le foto qui sotto. Per il resto, dovendo ancora corrispondere circa 480.000 euro all’erario, della multa relativa agli anni 2012, 13 e 14, proporrò la prossima settimana una soluzione al fine di estinguere il debito. Ho capito sulla mia pelle che essere un personaggio pubblico non è facile. E nel bene o nel male bisogna accettare questo ruolo. Nella vita si sorride, si piange e si è felici. Non bisogna mollare mai. Penso a quando sei in bici e la salita ti sta per costringere a mettere un piede a terra. Ecco, non è il momento di fermarsi…”, ha concluso Paris.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO