Avezzano Calcio, arrivano tre nuovi attaccanti. Parla Giampaolo alla vigilia del match con il Montegiorgio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Continua il mercato per l’Avezzano Calcio; sono ormai ufficiali altri tre colpi, Fulvi, Samb e Bruni tutti attaccanti, che andranno a rinforzare la rosa a disposizione di mister Giampaolo. L’obiettivo, ormai si sa, è la salvezza e con l’arrivo dei nuovi innesti direttore sportivo e staff tecnico sembrano più tranquilli e fiduciosi. <<Ora siamo al completo>> hanno dichiarato, alla vigilia di Avezzano- Montegiorgio, Traini e Giampaolo, soddisfatti del gruppo costruito. <<Il reparto da rinforzare era l’attacco ed ora stiamo cercando un centrocampista, perché se il rientro di Bisegna sarà più lungo del previsto abbiamo bisogno di ricambi. Il mio lavoro non è mai facile, specialmente quando si arriva in una società a stagione in corso, ma con un buono staff tecnico è tutto più semplice.>> ha detto il d.s.

Già da domani col Montegiorgio sarà fondamentale fare bottino pieno, per rendere un po’ meno amara una classifica che vede il club biancoverde relegato in 17° posizione. Il match è alla portata dei ragazzi, ma l’allenatore ha precisato: << Tutte le partite sono difficili. Il Montegiorgio ha 26 punti ed è una squadra molto organizzata. Quando si deve vincere ad ogni costo nessuna gara è abbordabile. Dobbiamo spingere e dare il massimo perché giochiamo nel nostro stadio. Di loro temo Sbarbati che ha già fatto nove reti.>>

Dei nuovi giocheranno già domani, quasi sicuramente, Samb, scuola Genoa, e Bruni, il primo come punta centrale, il secondo come esterno di destra. A sinistra ci sarà Manari. Bruni è in ballottaggio con Padovani, che tornerà nel suo ruolo di esterno, il quale si è allenato poco causa problema fisico. Il modulo sarà o un 4-3-3 o un 3-4-3, con le chiavi della difesa a Tariuc e Ferrante, e il centrocampo affidato a Kras, Conti e Di Renzo. Giampaolo chiederà agli esterni molto sacrificio in fase di ripiegamento: <<Quando giochi con tre attaccanti le ali devono rientrare per forza.>> 

Sulle nuove pedine: << Nel calcio si ha sempre bisogno di qualità. Samb, sotto questo punto di vista, ci darà una grande mano. È alto, ha un bel colpo di testa, e fa gol sotto porta. Nonostante l’altezza è molto agile e tecnico. Bruni è il degno sostituto di D’Eramo.>>

Sul match a Cesena: << A Cesena abbiamo tenuto bene il campo, contro una grande squadra. Abbiamo perso a cinque minuti dalla fine del primo tempo a causa di una splendida giocata di Ricciardo. Torniamo dalla trasferta con rammarico, ma consapevoli di poter giocare con tutti.>>

Sul calendario, apparentemente in discesa: << Dobbiamo fare più punti possibili, firmerei per 6 punti nelle prossime tre, ma spero di farne 9, anzi 10.>> (ride ndr)

La conferenza si è chiusa con un pensiero su D’Eramo, appena trasferitosi a La Spezia, in serie B: << Il settore giovanile è un patrimonio per un club. A D’Eramo auguro il meglio, sono felicissimo per lui. Da La Spezia mi hanno già detto che sono contentissimi di lui, farà una grande carriera.>>




Lascia un commento