ORCHESTRA DI FIATI ARMELIS IN CONCERTO A VALENCIA
Gran finale con il concerto dell'Orchestra Armelis per il Progetto Erasmus+: musica, innovazione e valori europei
Morgante_Salvini
Morgante: "Visita Covalpa dimostra grande attenzione di Salvini per fiore all'occhiello dell'agroalimentare"
salvini (4)
Salvini ad Avezzano, Del Boccio e Matteucci: "Presenza importante per lo sviluppo del territorio"
FB_IMG_1709456588825
Claudia Di Biase eletta presidente dell' Azione Cattolica della Diocesi dei Marsi
scuola rotary
Rotary Club Avezzano Lancia l'Edizione 2024 dei 'Tavoli delle Professioni' per l'orientamento e scolastico e lavorativo dei giovani
Cerca
Close this search box.

Attività chirurgica programmata, la ASL Avezzano-Sulmona-L’Aquila codifica priorità e tempi

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Albina Di Salvatore
Albina Di Salvatore
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Ferdinando Pecce
Ferdinando Pecce
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Prof
Necrologi Marsica Angela Vicaretti
Angela Vicaretti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Iva Basile
Iva Basile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cesare Macera
Cesare Macera
Vedi necrologio

Avezzano – In sala operatoria precedenza ai malati oncologici, da operare entro un massimo di 30 giorni e, a seguire, spazio agli altri pazienti, sulla base della gravità della prognosi, del dolore intenso e del deficit funzionale. La Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, attraverso un apposito regolamento, nell’ambito della normativa della regione, definisce e ‘riscrive’ le priorità degli interventi chirurgici d’elezione (non dettati cioè dalle urgenze), per gestire al meglio le liste di attesa, garantire le operazioni nei tempi fissati dalle disposizioni normative, assicurare un costante monitoraggio degli interventi, coinvolgere i medici di famiglia, eliminare passaggi a vuoto.

Insomma, con la dettagliata descrizione dei percorsi, la Asl ‘cuce’ su misura, a beneficio del paziente, tempi, modalità e tipi di interventi chirurgici (day surgery o ordinario), ‘agganciandoli’ al tipo di patologia. Nuove procedure che introducono una lista di attesa pre-operatoria (la pre-lista, che riguarda la preospedalizzazione), in cui si viene inseriti al momento della visita dello specialista, oltre a un registro unico di prenotazione dal carattere ‘flessibile’. Un sistema che consentirà, se necessario, di anticipare un’operazione rispetto alla data già stabilita o inserire in corso d’opera un nuovo paziente nella lista d’attesa degli interventi, causa il sopravvenuto peggioramento delle condizioni di salute.

Si tratta quindi di una ‘Carta’ della chirurgia programmata, all’interno degli ospedali della Asl della provincia di L’Aquila, ‘aperta’ e consultabile anche dai medici di base che potranno così inserirsi nel circuito di cui fanno parte specialisti e chirurghi ospedalieri. Esaurita la prima fase, che si è conclusa nei giorni scorsi proprio con l’elaborazione del minuzioso regolamento, la Asl metterà mano alla seconda e conclusiva parte del progetto, vale a dire la messa a punto del sistema informatico, peraltro già presente nelle sue articolazioni di base, che dovrà mettere in rete e far interagire, in tempo reale, reparti, dipartimento chirurgico e materno infantile, direzioni sanitarie, specialisti, sale operatorie, medici di base.

Questo processo di informatizzazione, come da programma, prenderà il via subito dopo l’estate e verrà gradualmente messo a regime nel giro di alcuni mesi. Il registro unico di prenotazione, che sarà gestito dalla direzione aziendale e da un apposito ufficio di supporto (già istituito), riporterà gli interventi chirurgici in un ordine progressivo, secondo le classi di priorità assegnate al paziente, ordine che però potrà essere cambiato in ogni momento in caso di necessità dovuta a peggioramento di prognosi.

Sono quattro le classi di priorità, vale a dire i percorsi previsti, che accompagneranno il paziente dal momento della prognosi in ospedale fino alla sala operatoria, con tempi di ricovero rigidamente determinati che decorreranno dal momento della visita con lo specialista. Si va dai casi clinici (A) che possono aggravarsi rapidamente (ricoveri entro un massimo di 30 giorni dalla visita specialistica: vi rientrano i malati oncologici), a quelli (B) con dolore intenso o gravi disabilità che possono peggiorare fino all’emergenza (ricoveri entro 60 giorni), fino a patologie meno gravi (C), da operare non oltre 6 mesi; infine, a chiudere, casi senza dolore o disabilità per i quali la sala operatoria può aspettare anche 12 mesi.

PROMO BOX

ORCHESTRA DI FIATI ARMELIS IN CONCERTO A VALENCIA
Morgante_Salvini
salvini (4)
FB_IMG_1709456588825
scuola rotary
auto-polizia
SAVE_20240302_193319
Ambiente, Salviamo l'Orso "Continuano le escursioni in motoslitta nel Parco nazionale del Gran Sasso, in attesa di spiegazioni dall'Ente"
Inaugurato il depuratore di Aielli, intitolato all'ingegnere del CAM Leo Corsini. Di Natale: "Nei canali del Fucino acqua limpida e trasparente"
Imprudente: "Visita di Salvini alla LFoundry di Avezzano conferma attenzioni nei confronti della seconda impresa più grande nella nostra Regione"
Screenshot_2024-03-02-15-20-31-339_com.google.android.apps
Opi entra a far parte della Rete dei Comuni Sostenibili, sindaco Di Santo: "Impegno tangibile verso gli obiettivi dell'Agenda 2030"
"Un albero per il futuro": i bambini della scuola primaria "Collodi-Marini" di via Pertini hanno piantato nuovi alberi
disabili
carabinieri
Sostegni economici ai giovani agricoltori che desiderano avviare un'attività imprenditoriale
image6
matteo salvini
ragazzo-salva-capriolo
Raccolta-differenziata001-660x330
wp-1709332277273
Picsart_24-03-01_13-32-09-066
cd
WhatsApp Image 2024-03-01 at 18.56

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Albina Di Salvatore
Albina Di Salvatore
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Ferdinando Pecce
Ferdinando Pecce
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Prof
Necrologi Marsica Angela Vicaretti
Angela Vicaretti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Iva Basile
Iva Basile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cesare Macera
Cesare Macera
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina