Attivato a Carsoli un punto di raccolta solidale a sostegno della popolazione ucraina



Carsoli – Continua la gara solidale nei Comuni marsicani a favore della popolazione ucraina travolta dalla guerra. Anche a Carsoli sarà possibile contribuire e dare un aiuto a chi, in questo momento, sta cercando di fuggire dagli attacchi militari russi. L’Amministrazione Comunale di Carsoli con il “Centro Anziani” e in collaborazione della Protezione Civile di Carsoli, organizza una raccolta solidale a sostegno della popolazione ucraina.

Il Sindaco di Carsoli, Velia Nazzarro, rende noto che è stato attivato oggi un punto di raccolta presso la sede del centro anziani di Piazza Corradino, tutti i giorni, dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,00.
C’è necessità di:
– Alimenti non deperibili e a lunga conservazione.
– Abiti, coperte, torce, pile, sacchi a pelo, materassini da campeggio, assorbenti e pannolini.
– Medicinali: antinfluenzali, antidolorifici,
– Materiale per medicazione: lacci emostatici, integratori vitaminici e di ferro, materiali di medicazione, cerotti, antisetici, disinfettanti, bendaggi, ovatta, siringhe, aghi da decompressione, cannule nasofaringee, forbici atraumatiche, guanti.

Tutti i prodotti raccolti saranno inviati in Ucraina per il tramite dell’Associazione Cristiana degli ucraini con sede a Roma. “Sono certa che la nostra comunità, ancora una volta, mostrerà il suo grande cuore” scrive la Nazzarro.



Leggi anche