Atti vandalici ed inciviltà alla stazione di Avezzano, un cartello abbattuto e rifiuti abbandonati



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Non è l’immagine migliore che Avezzano da di sè a chi giunge in città. L’esterno della stazione ferroviaria, come ci è stato segnalato più volte, è in uno stato di degrado a causa dei vandali e degli incivili che frequentano la zona di piazza Matteotti.

Un cartello per la segnaletica stradale che si trovava davanti la posta è stato abbattuto e lasciato lì a terra con una parte che invade anche la pista ciclabile.
Nel parcheggio della stazione si trovano rifiuti di ogni genere, dalle bottiglie di alcolici nelle aiuole degli alberi presenti a uno pneumatico abbandonato. I giardinetti di piazza Matteotti sono invasi dalle lattine di birra e la puzza di urina in alcuni punti è insopportabile. Non è poi da omettere la presenza costante di sbandati e clochard stravaccati sui marciapiedi appena fuori il fabbricato viaggiatori con l’immancabile cartone di vino scadente che, puntualmente, viene lasciato lì a terra. “Pendolari e turisti, appena scesi dal treno, sono costretti a farsi strada tra queste situazioni di degrado e inciviltà” commenta un cittadino.