ASD Pucetta, Alberto Mattei vestirà ancora la maglia gialloblù



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

L’ASD Pucetta comunica che il classe ’99 Alberto Mattei vestirà ancora la maglia gialloblù nella prossima stagione.

Punto fermo da due anni della rosa gialloblù, Mattei ha raccolto tantissime presenze, riuscendo a stupire gli addetti ai lavori e convincendo Giannini alla riconferma. Questo per me sarà il terzo anno in gialloblù. “Devo ringraziare le persone che circondano il mondo Pucetta e soprattutto il dg Ugo Petitta.”dice entusiasta l’ex Amiternina che prosegue “Spero di ritagliarmi il mio spazio al centro del progetto in pianta stabile anche l’anno prossimo. Viste le premesse della società mi aspetto un campionato dove si dovrà ottenere prima di tutto la salvezza il prima possibile, sperando poi di sognare magari anche i Play-off che abbiamo sfiorato due anni fa. Personalmente spero di poter giocare con continuità.”

L’anno scorso Mattei si è sacrificato giocando anche fuori ruolo e su questo dice “L’anno scorso ho giocato quasi metà campionato nel mio ruolo e l’altra metà da esterno offensivo, non avendo proprio le caratteristiche adatte. Eppure, nonostante qualche difficoltà, mi sono adattato credo anche abbastanza bene! Invece qualche partita l’ho giocata anche da trequartista e devo dire che in quel ruolo mi sono divertito di più, amando giocare un po’ più vicino all’area avversaria.” Su cosa cambierà per il Pucetta con l’avvento del sintetico ad Antrosano, Mattei dice “Dall’anno scorso il mister sta cercando di costruire una squadra che sappia giocare a calcio con palla a terra, e forse proprio sul sintetico potremmo esprimere quel gioco amato dall’allenatore! Per noi cambierà il fatto che il nostro campo l’anno scorso rappresentava un punto di forza, essendo noi abituati più degli avversari a giocarci perché in effetti non era un terreno dalle condizioni ottimali.

Tuttavia io sono contento perché in passato mi sono abituato a giocare sul sintetico. Sono sicuro che sarà un campionato bellissimo, ancora di più degli anni passati, ma con maggiori difficoltà. Noi saremo comunque pronti. Anche se abbiamo perso pedine importanti, la società sta costruendo un’ottima squadra. Colgo l’occasione per ringraziare tutta la società ed il mister per la fiducia rinnovata e poi vorrei fare un in bocca al lupo a Raffaele per dove andrà a giocare, e agli “anzianotti” che non saranno con noi al Pucetta! In particolare saluto il capitano Gianni Bisegna, che per me è stato un esempio in campo e fuori con la sua umiltà.”