domenica, 11 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Ascensore rotto da più di un mese in una palazzina Ater: protestano i residenti

Avezzano – Persone con disabilità ed anziani costretti a restare in casa, in una palazzina di proprietà dell’Ater, perché l’ascensore, da più di un mese, è fuori uso. Accade in via Filippo Carusi, nella zona nord di Avezzano. Tra i residenti, non mancano persone anziane, con difficoltà a deambulare e problemi cardiaci.

“Da più di un mese – ci racconta un residente – siamo senza ascensore. Accadeva che le persone rimanessero bloccate all’interno: un giorno, in circa mezz’ora, è successo a ben tre condomini. Abbiamo così contattato l’azienda che si occupa della manutenzione la quale, in attesa degli interventi, per i quali erano stati garantiti tempi non superiori ad una settimana, ci ha consigliato, per sicurezza, di chiuderlo.

È passato più di un mese ed ancora nulla è stato fatto. Molti residenti, con serie patologie cardiache e invalidità, hanno difficoltà a raggiungere il sesto piano e spesso non possono uscire di casa. Abbiamo effettuato diverse segnalazioni allo stesso Ater, ma ad oggi ancora nessun riscontro. Chiediamo che si faccia qualcosa al più presto”.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO