Arriva “Passaborgo”, un’app per la scoperta dei borghi italiani. Presenti anche 12 comuni marsicani



Tagliacozzo. Dopo il grande successo della mostra “Ai confini della Meraviglia”, andata in scena a Roma, alle Terme di Diocleziano, dal 6 maggio al 9 giugno, il progetto Borghi-Viaggio Italiano non si ferma, anzi rilancia le azioni per valorizzare i 1000 borghi di 18 Regioni italiane, straordinario scrigno di un patrimonio architettonico, culturale, ambientale, di tradizioni artistiche e artigianali che non ha eguali nel mondo.

E’ disponibile su App Store e Google Play, e sul sito www.viaggio-italiano.it, la nuova app PassaBorgo che, dopo aver portato tante località in una unica, prestigiosa vetrina, punterà a portare i visitatori direttamente nei borghi. Fino al 30 settembre 2017 sarà possibile viaggiare con questo “passaporto del viaggiatore”: attraverso l’applicazione si potranno collezionare i “timbri” di oltre 200 borghi e completare un grande viaggio. PassaBorgo si propone quindi come promozione del vero e proprio viaggio alla scoperta dei borghi Italiani, per farne conoscere l’inestimabile patrimonio.

I comuni marsicani interessati sono: Aielli, Capistrello, Cappadocia, Cerchio, Civitella Roveto, Collarmele, Morino, Pescina, Scurcola Marsicana,Tagliacozzo, Sante Marie e Carsoli.



Leggi anche

Lascia un commento