Arriva ad Avezzano l’Associazione Antiracket Antiusura guidata da Giuseppe Alonzi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. La prima Associazione Antiracket Antiusura guidata da Giuseppe Alonzi a breve aprirà uno sportello di ascolto ad Avezzano, dopo ormai circa dieci anni di esperienza nella lotta alla criminalità organizzata iniziata con varie denunce che diedero inizio ad una serie di indagini “Operazione della guardia di finanza denominata Delizia” a cui hanno dato seguito numerosi arresti tra cui il croupier dell’usura marsicano e di suo padre .

Con l’ esperienza acquisita nel 2012, Alonzi, insieme ad alcuni amici fonda l’Associazione Antiracket Antiusura G. Alonzi, in seguito collabora con Libera di don Ciotti, con l’ A.N.V.U. Associazione Nazionale Vittime Usura e Racket di Franca de Candia e ne diventa presidente regione Abruzzo e infine, collaborando con alcuni testimoni di giustizia sparsi sul territorio nazionale come Luigi Coppola e Cosimo Maggiore, fondano un Movimento per la lotta alla criminalità organizzata di cui è anche vicepresidente.

“Con lo sportello aperto al pubblico ci proponiamo di aiutare le persone a difendersi dagli attacchi della criminalità organizzata, nella presentazione delle denunce alle autorità competenti”, dichiara Giuseppe Alonzi. “Nel frattempo chi volesse contattarci può farlo inviando un messaggio alla mail giuseppealonzi@hotmail.it saremo a vostra disposizione 24 ore su 24”.




Lascia un commento