Armi trovate in casa: resta in carcere



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo – E’ stato convalidato l’arresto di Maurizio Marchica, 47enne di Capistrello, che ora abita a Tagliacozzo. L’uomo, finito nell’inchiesta dei militari della compagnia di Tagliacozzo, l’altra mattina è stato perquisito nella sua abitazione di Tagliacozzo ed è stato trovato in possesso di una pistola con matricola abrasa con circa 150 colpi di munizionamento di vario calibro.

Marchica, avendo numerosi precedenti di polizia, tra cui reati in materia di armi e tentato omicidio, è stato arrestato in flagranza di reato e portato al carcere di Avezzano. L’uomo già tempo fa fu perquisito in casa dagli agenti di polizia che erano alla ricerca di una pistola con cui pare avesse minacciato una donna. In quel caso l’arma non fu trovata.

Questa mattina è comparso davanti al gip, che ha convalidato l’arresto, insieme al suo difensore, l’avvocato Antonio Pascale. Marchica rimarrà in carcere. L’avvocato fa sapere che si rivolgerà al tribunale del Riesame.




Lascia un commento