Opi entra a far parte della Rete dei Comuni Sostenibili, sindaco Di Santo: "Impegno tangibile verso gli obiettivi dell'Agenda 2030"
Opi entra a far parte della Rete dei Comuni Sostenibili, sindaco Di Santo: "Impegno tangibile verso gli obiettivi dell'Agenda 2030"
"Un albero per il futuro": i bambini della scuola primaria "Collodi-Marini" di via Pertini hanno piantato nuovi alberi
"Un albero per il futuro": i bambini della scuola primaria "Collodi-Marini" di via Pertini hanno piantato nuovi alberi
disabili
Serata di Beneficenza per i Giovani della Fondazione ANFFAS Avezzano “Giovannino Di Pangrazio”
carabinieri
Avezzano, stranieri armati di mazze e bastoni colpiscono nella notte vetrine e auto
Sostegni economici ai giovani agricoltori che desiderano avviare un'attività imprenditoriale
Sostegni economici ai giovani agricoltori che desiderano avviare un'attività imprenditoriale
Cerca
Close this search box.

Apre al pubblico il Santuario di Luco dei Marsi

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Ferdinando Pecce
Ferdinando Pecce
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Prof
Necrologi Marsica Angela Vicaretti
Angela Vicaretti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Iva Basile
Iva Basile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cesare Macera
Cesare Macera
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elisa Verdecchia
Elisa Verdecchia
Vedi necrologio

Luco dei Marsi – A partire da domenica 08 aprile l’area sacra di Luco dei Marsi aprirà al pubblico grazie ad un protocollo d’intesa tra la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo, il Comune di Luco dei Marsi e l’Associazione “LUCO DEI MARSI: è il mio paese!”.

Nel 1998 gli scavi archeologici hanno portato alla luce i resti di un’area sacra in località “Il Tesoro” di Luco dei Marsi, paese di antichissima origine posto al centro del sistema dei parchi e delle aree protette abruzzesi.

Nelle aree archeologiche della Marsica il Santuario di Luco dei Marsi ricopre un ruolo fondamentale sia per la sua posizione (situato all’ingresso del paese) sia per il suo stretto legame con il lago Fucino e, oggi, è un sito archeologico riconosciuto come monumento nazionale.

Nel 2003 l’Università degli Studi di L’Aquila ha condotto altre opere di ricerca che hanno permesso di scoprire ulteriori reperti, in particolare nell’area denominata Sagrestia sono state rinvenute tre statue, di raffinata fattura.

Due di esse sono in marmo del II sec. a. C. e rappresentano le Dee Venere e Cerere, mentre la terza è in terracotta (seduta in trono) del II-III sec. a. C. che gli esperti ricollegano alla figura della Dea Angizia.

Questa divinità era adorata dai Marsi che abitavano le sponde del Fucino (e da altri popoli come quello dei peligni e degli osco-umbri) e il Santuario di Luco dei Marsi ne è stato riconosciuto come la sede del suo culto.

La Dea era associata al culto dei serpenti (il suo nome deriva dal latino Angitia o Angita, da angue ovvero passaggio stretto come un serpente) ed era venerata nel suo “lucus”, il bosco sacro che secondo Virgilio era dedicato proprio ad essa.

L’area archeologia, situata in piena Marsica, è stata sottoposta a tutela ambientale e paesaggistica nel 1998 tramite l’istituzione del parco naturale “San Leonardo”.

Negli ultimi anni è stata oggetto di diversi interventi di messa in sicurezza da parte della Soprintendenza Archeologia dell’Abruzzo a causa della instabilità del versante montuoso. Per questo motivo si è reso necessario collocare una rete paramassi per arginare i grandi blocchi in pietra che, già nel passato, hanno colpito il Santuario.

Da domenica prossima sarà possibile visitare il sito ammirando gli edifici sacri che a partire dal III sec. a. C. ospitarono il culto delle Dee.

La Marsica è un luogo ricco di storia, di tradizioni e di siti di interesse archeologico. E’ una terra che promuove le attività di valorizzazione del territorio offrendo visite guidate come queste, ed anche laboratori didattici e altre iniziative culturali.

PROMO BOX

Opi entra a far parte della Rete dei Comuni Sostenibili, sindaco Di Santo: "Impegno tangibile verso gli obiettivi dell'Agenda 2030"
"Un albero per il futuro": i bambini della scuola primaria "Collodi-Marini" di via Pertini hanno piantato nuovi alberi
disabili
carabinieri
Sostegni economici ai giovani agricoltori che desiderano avviare un'attività imprenditoriale
image6
matteo salvini
ragazzo-salva-capriolo
Raccolta-differenziata001-660x330
wp-1709332277273
Picsart_24-03-01_13-32-09-066
cd
WhatsApp Image 2024-03-01 at 18.56
incontro angelosante sisto
Ambulanza 118 e vigili del fuoco
l'ISWEB Avezzano Rugby
FB_IMG_1709309825346
Chiusura notturna della tratta autostradale del Traforo del Gran Sasso, carreggiata in direzione L'Aquila/Roma
I bellissimi murales di Pescocanale nel programma "Trend Italy" di Rai International
Sono 80 le famiglie che ricevono pacchi alimentari dalla Croce Rossa di Carsoli: "Tante hanno bambini"
Installata un'isola ecologica per non residenti a Roccavivi: accessibile 24 ore su 24
Da lunedì 4 Marzo disponibile il servizio di assistenza al cittadino presso il Comune di Collelongo
Istituiti divieti di sosta temporanei su alcune strade di Avezzano per consentire il servizio di spazzamento e pulizia
Contributi a fondo perduto per l'acquisto di impianti autoclave per abitazioni civili

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Ferdinando Pecce
Ferdinando Pecce
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Prof
Necrologi Marsica Angela Vicaretti
Angela Vicaretti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Iva Basile
Iva Basile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cesare Macera
Cesare Macera
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elisa Verdecchia
Elisa Verdecchia
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina