Approvato lo statuto della Consulta delle aggregazioni laicali alla presenza del Vescovo Monsignor Pietro Santoro



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Sabato 19 maggio presso il Teatro parrocchiale di San Rocco in Avezzano è stato approvato lo statuto della Consulta delle aggregazioni laicali, l’evento è stato impreziosito dalla presenza del Vescovo Monsignor Pietro Santoro, lo rende noto la diocesi di Avezzano sulla propria pagina Facebook.

La Consulta diocesana delle Aggregazioni laicali, guidata e coordinata dal direttore Enrico Michetti e dal vicario episcopale don Adriano Principe, si è riunita dopo il periodo di fermo determinato dalla pandemia.  Lo Statuto diocesano, che verrà promulgato dal Vescovo nei prossimi giorni, è stato approvato con voto unanime.

Molte le tematiche affrontate: “La presentazione dell’Alleanza AC-AGESCI nell’ambito del Patto educativo globale, promosso da Papa Francesco; l’invito alla partecipazione al cammino sul Sentiero Frassati della Marsica del prossimo 26 giugno; la presentazione del cammino diocesano verso la Settimana sociale dei Cattolici Italiani, a cura di Nicola e Maria Gallotti, responsabili diocesani della Pastorale sociale e del lavoro”.

Nel post pubblicato sui social le parole del direttore Michetti:” Insieme ai membri della Consulta abbiamo condiviso la gioia del ritrovarci in presenza dopo un anno e mezzo” – racconta il direttore della Consulta – “un segno di fraternità che dà speranza per il cammino verso il futuro. Il Vescovo Pietro, che ringraziamo per essere stato con noi e per aver ispirato le nostre riflessioni con le sue parole, ci ha guidato in una meditazione su “Gesù come paradigma e strada da seguire” e, su questa strada, noi ci mettiamo in cammino”.

La Consulta per le aggregazioni laicali è l’organismo della Diocesi in cui si incontrano le associazioni e i movimenti ecclesiali, con lo scopo di favorire la reciproca conoscenza, la comune riflessione, il confronto di idee ed esperienze, la stima e il rispetto reciproco per crescere insieme nella comunione e nella carità. Nella vita della Chiesa, in tutti i tempi, sono sorte aggregazioni laicali finalizzate alla santificazione dei loro membri e alla crescita del Regno di Dio.