Appalto manutenzione della Asl: “I lavoratori vanno salvaguardati”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Le segreterie provinciali di Filcams, Fiom e Fillea Cgil di L’Aquila, in ottemperanza a quanto previsto in tema di cambi di appalto, hanno fatto richiesta di incontro con le società che dovrebbero subentrare dal 1° febbraio 2018 nell’appalto di manutenzione degli immobili della Asl provinciale alla società Olicar Gestione Srl, il cui contratto, in scadenza il 21 gennaio 2018, è oggi prorogato almeno fino al prossimo 31 gennaio.

“Gli incontri che abbiamo richiesto – si legge nella nota – saranno utili a capire se le società ad oggi eventualmente subentranti alla società Olicar Gestione Srl hanno o meno i requisiti che si riferiscono sia al passaggio di tutto il personale avente diritto (un passaggio previsto anche dalla legge regionale n.27 del 21 aprile 2017), sia al contratto nazionale collettivo di settore da applicare alla commessa.

“Tutto ciò perché, se verranno meno i requisiti necessari da parte delle società interessate al subentro, saremmo costretti a spostare tali incontri in sede istituzionale al fine di salvaguardare sia i diritti dei lavoratori interessati,  sia la garanzia del servizio stesso, facendo ricorso anche nei confronti del committente, la Asl n.1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila”-




Lascia un commento